“Racconti per bambini adulti”, nuova raccolta di Luca Gamberini: discorsi di filosofia e zen giapponese

“Racconti per bambini adulti”, nuova raccolta di Luca Gamberini: discorsi di filosofia e zen giapponese

Dic 10, 2013

Racconti per bambini adulti” è una raccolta di racconti, non una come tante ma un’originale e particolare assortimento di pensieri e riflessioni. Con un pessimismo di fondo insito in gran parte della narrazione, Luca Gamberini mostra una profonda consapevolezza di sé come uomo e come autore.

In ogni parola è possibile coglierne l’amore per la vita, il profondo rispetto per la natura e per gli animali che sono stati, e ancora sono, parte integrante della sua vita.

Se da una parte alcuni racconti seguono una precisa trama, altri sono decifrabili come pensieri liberi nel vento spinti dal desiderio di cogliere ogni aspetto della vita senza tralasciare nessuno dei cinque sensi.

Perché niente va sottovalutato o trascurato, se osservati con occhi attenti anche  gli aspetti più impercettibili dell’esistenza possono essere rivalutati. Ed è ciò che Luca Gamberini fa: ci mostra l’essenza delle sue giornate e talvolta quelle della sua martoriata Emilia con sguardi differenti, indaganti e capaci di cogliere ciò che l’uomo troppo spesso ignora.

Con parole delicate, quasi vellutate, capaci di affrontare con dolcezza anche gli aspetti più aspri della vita, come la morte, l’autore tratta argomenti tra i più disparati: si passa dall’amore allo sport, dall’affetto per gli animali alla politica, dalla filosofia al mondo dell’onirico.

La notte non chiudo mai gli occhi se prima non mi sono inventato una favola.

Singolare è il fatto che non sono mai il protagonista, sono una comparsa,

un c’è non c’è, quasi inutile, nemmeno valido come controfigura.”

Tra un racconto e l’altro vi è sempre una poesia o una riflessione sull’argomento che verrà trattato, come una sorta di novello Decamerone. E come quest’ultimo non manca un’ironia piuttosto pungente che conduce inevitabilmente a tanto velate quanto spietate verità.

Di tanto in tanto assistiamo alla narrazione in prima persona da parte di animali, un esempio per tutti è senz’altro la storia del cane Dark I, imperatore delle isole Tremiti, spietata e toccante descrizione del crudele destino riservatogli.

In ogni racconto vi è un sottile confine tra prosa e poesia che non sempre è rispettato e quando questo non accade la sinestesia si leva alta e rende il tutto ancora più particolare ed impegnativo ma in nessun caso greve.

Spesso e volentieri vediamo adoperate rime che tanto ricordano il Rodari più critico e che anche qui fungono da velate polemiche sulla politica e sulla  situazione attualmente attraversata dal nostro Paese. E tra queste vi è la narrazione dei momenti più terribili del recente terremoto emiliano.

Vedi il cielo arrossire e quel rumore non è la sua voce. Il cuore che batte nessuno lo sente, lo stomaco batte più forte, di un suono vuoto. Mi dico stai calmo ma il tempo non passa anche dopo trascorso, ogni volto che incrocio ha il mio sguardo, ci si scopre diversi ma uguali, quanto dura un secondo ora lo so, lo so bene.

Inni alla non – modernità, concatenazioni di parole talvolta tanto assurde quanto geniali, dolci tuffi nel passato come omaggi allo storico Carosello, discorsi collocabili tra filosofia e pensiero zen giapponese, citazioni tratte da canzoni o detti popolari, interminabili climax ascendenti che culminano spesso con pensieri fuori  da ogni schema, istantanee che ripercorrono la vita dell’autore tramite lunghissimi enunciati, talvolta confusi, così come confusi sanno essere i nostri ricordi più lontani, malinconie persistenti ma mai sterili.

Questa raccolta altro non è che un frammento dell’anima di Luca Gamberini, è un offrirne un piccolo pezzo a quei lettori che con coraggio decideranno di custodirlo riconoscendo fatalmente in esso un po’ di loro stessi.

Racconti per bambini adulti” è edito nel mese di dicembre 2013 per la casa editrice Lettere Animate, collana I destrieri di Aphorism.it, disponibile anche in formato digitale.

 

Written and photo by Rebecca Mais

 

Info

Acquista libro

Acquista ebook

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: