“Noi non siamo figli”, album della band Zocaffe: la disillusione di molti trentenni

“Noi non siamo figli”, album della band Zocaffe: la disillusione di molti trentenni

Nov 25, 2013

Nel Marzo 2013 esce ufficialmente “Noi Non Siamo Figli“, ancora una volta prodotto dalla band, in collaborazione con Phonarchia Dischi. Il disco, questa volta di 10 brani ma sempre rigorosamente cantati in italiano, è un concept album che ha come protagonisti una serie di personaggi abitanti di un paese immaginario.

Una generazione allo sbaraglio, per la quale “nemmeno le stelle ti sanno ascoltare, sono troppo distanti per amare” è cantata nel primo singolo dell’ultimo album degli Zocaffe, intitolato “Noi Non Siamo Figli”.

…da quando sono nato mi sono accorto subito di non essere un uomo libero: mi hanno educato, battezzato, violentato con la TV”…

La disillusione di molti trentenni d’oggi, quindi, ma interpretata con la pungente ironia e il travolgente gusto melodico degli Zocaffe. Il brano “Noi Non Siamo Figli” apre l’omonimo concept album dedicato agli abitanti di una città immaginaria, ma talmente immaginaria da sembrare quasi vera!

Gli Zocaffe nascono come trio formato da batteria e due chitarre. Tutto inizia nel Febbraio 2009 con la scelta di abbandonare la formazione classica per ricercare un sound più originale e soprattutto minimale. Con questa formazione registrano un Ep di 4 brani, nella primavera 2010.

Nel Settembre 2010 affrontano il loro primo percorso di produzione artistica sotto la Phonarchia Produzioni (Nicola Baronti produttore artistico e Saiara Pedrazzi assistente di produzione) per la realizzazione del loro primo album.

Per questo la band decide di aggiungere alla formazione altri strumenti, quali contrabbasso, fiati, organo e piano, per modificare nuovamente la propria chiave musicale, avvalendosi anche della collaborazione di Massimo Luca (Lucio Battisti, Mina, Paolo Conte, ecc…).

Nel Gennaio 2011 la band entra in studio, al White Rabbit Hole di Volterra, terminando le riprese audio-video nel mese di Aprile, avendo quindi a disposizione l’album, vari backstage, coming soon e videoclip del singolo realizzato nel mese di Maggio, tra Volterra e Colle Val d’Elsa.

Il primo album, intitolato “Il Piglio Giusto“, è uscito il 23 Gennaio 2012, finanziato completamente dalla band attraverso i concerti in giro per l’Italia. Il disco, composto da 9 brani cantati in italiano, si muove con originalità in ambiti alternative pop, “sporcando” il tutto con influenze rockabilly, psichedeliche e punk.

La promozione del disco è stata affidata ad Unomundo, mentre la distribuzione fisica e digitale è curata da Audioglobe.

Nell’Aprile 2012 gli Zocaffe vincono Italia Wave Band Toscana e strappano il biglietto per Arezzo Wave. Nell’estate 2012 registrano quindi il loro secondo album “Noi Non Siamo Figli“, collaborando con Riccardo Stefani, autore dei testi del disco.

Grazie a “Noi non siamo figli” riescono ad ottenere numerose date live e ad Agosto 2013 si classificano secondi al Think Music Contest 2013, concorso musicale legato al Thinkers Art Festival, grazie al quale ottengono una promozione con l’ufficio stampa & booking I Think.

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: