“Thor: the Dark World”, “In Solitario” e tutti i film usciti al cinema giovedì 21 novembre 2013

“Thor: the Dark World”, “In Solitario” e tutti i film usciti al cinema giovedì 21 novembre 2013

Nov 23, 2013

Eccoci all’uscita al cinema delle nuove pellicole, come sempre vi consigliamo la visione degli stessi con il metodo dello streaming. Un espediente sempre in crescita ed in perfezionamento. Vi illustriamo anche questa settimana la trama ed il cast dei film in uscita. Buona visione!

Per chi volesse cimentarsi in recensioni di film, diamo l’opportunità di inviare alla nostra redazione (oubliettemagazine@hotmail.it) per la possibile pubblicazione nel magazine.

FILM AL CINEMA

In solitario” diretto da Christophe Offenstein. Nel cast troviamo François Cluzet, Guillaume Canet, Karine Vanasse, Arly Jover, Josè Coronado, Jean-Paul Rouve, Virginie Efira, Emmanuelle Bercot, Philippe Lefebvre, Samy Seghir, Laure Duthilleul, Steve Suissa. La fotografia è stata curata da Guillaume Schiffman. Il montaggio è stato curato da Veronique Lange. Genere drammatico prodotto in Francia nel 2013, della durata di 97 minuti circa.

Lo skipper Yann Kermadec realizza il proprio sogno quando viene ripescato a causa del forfait di un concorrente per il Vendée Globe. Dopo alcuni giorni di gara, Yann è costretto a fare una sosta forzata per riparare il suo timone danneggiato. Il suo tour mondiale sarà sconvolto…

 

Thor: The Dark World” diretto da Alan Taylor. Nel cast troviamo Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Natalie Portman, Stellan Skarsgård, Idris Elba, Anthony Hopkins,Christopher Eccleston, Ray Stevenson, Josh Dallas, Jaimie Alexander, Tadanobu Asano, Zachary Levi,Rene Russo, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Kat Dennings, Alice Krige, Clive Russell, Jonathan Howard. La fotografia è stata curata da Krmer Morgenthau. Genere azione, fantasy, avventura prodotto in USA nel 2013, della durata di 120 minuti circa.

Continuano le avventure di Thor, il più forte degli Avengers, che combatte per salvare la terra e tutti i Nove Regni da un oscuro nemico che vuole dominare l’universo. Thor lotta per ristabilire l’ordine tra i pianeti… ma un’antica dinastia dominata dallo spietato Malekith minaccia di far ripiombare l’universo nell’oscurità. Affrontato da un nemico a cui nemmeno Odino e Asgard possono opporsi, Thor deve intraprendere il viaggio più pericoloso ed introspettivo della sua vita, che lo ricongiungerà con Jane Foster e lo obbligherà a sacrificare tutto per salvare l’universo intero.

 

Il passato” scritto e diretto da Asghar Fahadi. Nel cast troviamo Bérénice Bejo, Tahar Rahim, Ali Mosaffa, Sabrina Ouazani, Pauline Burlet, Elyes Aguis, Babak Karimi,Valeria Cavalli, Jeanne Jestin. La fotografia è stata curata da Mahmood Kalari. Il montaggio da Juliette Welfling. Genere drammatico prodotto in Francia nel 2013, della durata di 130 minuti circa.

In concorso al Festival di Cannes 2013. Dopo quattro anni di separazione, Ahmad arriva a Parigi da Teheran su richiesta di Maria, la moglie francese, per espletare le formalità del loro divorzio. Durante il suo breve soggiorno, Ahmad scopre il rapporto conflittuale che Maria ha con sua figlia, Lucia. Gli sforzi Ahmad per cercare di migliorare questo rapporto sveleranno un segreto del passato.

 

Alla ricerca di Jane” diretto da Jerusha Hess. Nel cast troviamo Keri Russell, JJ Feild, Bret McKenzie, Jennifer Coolidge, Georgia King, James Callis, Jane Seymour. La sceneggiatura è stata curata dal regista e da Shannon Hale. La fotografia da Larry Smith. La colonna sonora da Ilan Eshkeri. Genere commedia sentimentale prodotta in Gran Bretagna ed USA nel 2013, della durata di 97 minuti circa.

Jane Hayesè una donna single con un’ossessione segreta che sta rovinando la sua vita sentimentale. La donna è innamorata di Darcy, il personaggio del più celebre libro di Jane Austen “Orgoglio e Pregiudizio”. Nessun uomo riesce ad assomigliare all’uomo dei suoi sogni, fino a quando Jane decide di andare in vacanza in un parco a tema sulla scrittrice, e lì le sue fantasie di incontrare il perfetto lord inglese diventano improvvisamente molto più reali di quanto avrebbe mai potuto immaginare.

 

Il terzo tempo” diretto da Enrico Maria Artale. nel cast troviamo Lorenzo Richelmy, Stefano Cassetti, Stefania Rocca, Margherita Laterza, Edoardo Pesce, Franco Ravera,Pier Giorgio Bellocchio, Germano Gentile, Valerio Lo Sasso, Gianluca Vicari. La fotografia è curata da Francesco Di Giacomo. Il montaggio da Paolo Landolfi.Genere drammatico prodotto in Italia nel 2013, della durata di 94 minuti circa.

Il film, segue il riscatto di Samuel, un ragazzo che non ha avuto nulla dalla vita ma che, passando attraverso il carcere minorile e grazie anche all’amore per una ragazza, riesce a portare alla vittoria la squadra di rugby nella quale milita: una conquista ancor più importante perché il suo allenatore è anche l’assistente sociale che lo segue. Il rugby come metafora della vita e della voglia di tornare a sperare, in una pellicola dove lo sport fa da sfondo ad un racconto di formazione e di sentimenti.

 

Il tocco del peccato” scritto e diretto da Zhangke Jia. Nel cast troviamo Wu Jiang, Meng Li, Lanshan Luo, Baoqiang Wang. Il montaggio è stato curato da Xudong Lin e Matthie Laclau. La colonna sonora da Lim Giong. Genere drammatico prodotto in Cina e Giappone nel 2013, della durata di 133 minuti circa.

Un minatore esasperato si rivolta contro i corrotti del suo villaggio. Un operaio di ritorno a casa per il Capodanno scopre che una pistola é l’unica cosa in grado di dargli emozione. Una gentile receptionist in un centro benessere viene spinta al limite dall’arrogante aggressione di un ricco cliente. Un giovane operaio passa da un lavoro all’altro nel disperato tentativo di migliorare la propria vita. Quattro storie estreme. Uno spaccato della Cina moderna: un gigante economico cresciuto troppo in fretta, esasperando il conflitto fra le classi sociali.

 

La moglie del sarto” diretto da Massimo Scaglione. Nel cast troviamo Maria Grazia Cucinotta, Marta Gastini, Alessio Vassallo, Ernesto Mahieux, Tony Sperandeo, Aurora Quattrocchi, Salvatore Puntillo. La sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Rosaria Gaudio. Il montaggio è stato curato da Fabio Nunziata. Genere drammatico prodotto in Italia nel 2013 della durata di 100 minuti circa.

Rosetta Pignataro, avvenente e sicura, meridionale di 42 anni, ” fiore ammaliante ” di un paesino del profondo Sud “perla della costa Tirrenica”, avanza orgogliosa nella vita a fianco del marito Edmondo Pignataro, Calabrese, sarto per soli uomini, ritenuto il più bravo del paese. La felice coppia è orgogliosa del loro atelier e della figlia Sofia appena diciottenne, ma il destino è beffardo e irriverente: Edmondo muore all’improvviso ed all’apice del successo artistico ed economico. Rosetta e Sofia rimangono sole, passato il fastoso funerale, vengono abbandonate da tutti, parenti ed amici, e la bellissima sartoria, orgoglio di famiglia viene chiusa, non solo per il lutto ma anche, per mancanza di talento imprenditoriale delle due donne, e per incapacità al mestiere di “sarte per soli uomini”.

 

L’arte della felicità” diretto da Alessandro Rak. la sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Luciano Stella. la colonna sonora è stata curata da Antonio Fresa e Luigi Scialdone. Genere animazione, drammatico prodotto in Italia nel 2013, della durata di 76 minuti circa.

Sotto un cielo plumbeo, tra i presagi apocalittici di una Napoli all’apice del suo degrado, Sergio, un tassista, riceve una notizia che lo sconvolge. Niente potrà più essere come prima. Ora Sergio si guarda allo specchio e quello che vede è un uomo di quarant’anni, che ha voltato le spalle alla musica e si è perso nel limbo della sua città. Il taxi diviene il microcosmo in cui si rinchiude per fuggire al suo mondo, ma dentro cui il mondo entra ed esce attraverso i suoi passeggeri. Mentre fuori imperversa la tempesta, l’auto comincia così ad affollarsi di ricordi, di speranze, di rimpianti, di nuove occasioni. Ora sa chi sono i passeggeri: sono anime, fantasmi, memorie, strade. Oppure sono messaggeri di un sole che nasce altrove e portano con sè la rivelazione di ciò che è oltre il confine del proprio parabrezza. Prima o poi la pioggia smetterà di cadere ed il cielo si aprirà. E da lì verrà la fine. O tornerà la musica.

 

Fuga di cervelli” diretto da Paolo Ruffini. Nel cast troviamo Paolo Ruffini, Luca Peracino, Andrea Pisani, Guglielmo Scilla, Frank Matano, Olga Kent, Gaia Messerklinger, Giulia Ottonello, Niccolò Senni. La fotografia è stata curata da Federico Masiero. Genere commedia prodotta in Italia nel 2013, della durata di 100 minuti circa.

Il timido e impacciato Emilio è innamorato della bellissima Nadia fin da quando erano piccoli. Per i lunghi anni dell’infanzia e dell’adolescenza, Emilio non ha mai avuto il coraggio di confessarle il suo amore. La venerazione nei confronti della ragazza l’ha portato anche a iscriversi alla stessa Università di Medicina. Un bel pomeriggio primaverile, Emilio prende il coraggio a due mani, si avvicina a Nadia, la saluta ma lei gli racconta che sta per partire per l’Inghilterra: ha vinto una borsa di studio e si trasferirà a Oxford. Emilio è distrutto, ma per fortuna non è solo, ha un gruppo di amici straordinario per idiozia, ma anche per entusiasmo. Falsificando documenti e diplomi, riescono a ottenere l’iscrizione ad Oxford. Così il gruppo sbarca in Inghilterra. Cinque “fulgide menti” nel tempio del sapere per eccellenza.

 

Enzo Avitabile Music Life” diretto da Jonathan Demme. Nel cast troviamo Enzo Avitabile, Eliades Ochoa, Luigi Lai. La fotografia è stata curata da Enzo pascolo. Il montaggio da Giogiò Franchini. La colonna sonora da Enzo Avitabile. Genere documentario prodotto in Italia nel 2012.

Un film diretto dal regista Premio Oscar Jonathan Demme su Enzo Avitabile, la sua musica e Napoli. Il progetto nasce dalla stima reciproca tra i due artisti e dal fatto che il regista americano segue da tempo il percorso musicale di Avitabile, protagonista riconosciuto sulla scena internazionale della world music e che ha fatto della continua ricerca e sperimentazione un segno distintivo. La musica ha sempre svolto un ruolo determinante nelle opere dirette da Demme: è evidente dall’uso che ne ha fatto in tutti i suoi film per il grande schermo.

 

Per vedere la classifica dei film più visti al cinema la scorsa settimana (15- 17 novembre) clicca QUI 

Per vedere l’elenco dei film usciti al cinema la scorsa settimana ( 14 novembre) clicca QUI

 

http://youtu.be/rDG-3I4sm4w

 

Dati ripresi da Comingsoon.it

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Lunchbox, Hunger Games La ragazza di fuoco e tutti i film al cinema da giovedì 28 novembre | oubliettemagazine - [...] Per vedere i film usciti al cinema la scorsa settimana (21 novembre 2013) clicca QUI [...]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: