Torna in libreria il capolavoro per adolescenti di Barbara Garlaschelli: “Davì”

“Un giorno Beatrice mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto rivederla mia madre.

Non sapevo cosa rispondere.
E a lei sarebbe piaciuto rivedermi?”

A grande richiesta, torna in libreria dopo tredici anni “Davì, il capolavoro per adolescenti di Barbara Garlaschelli.

Davì, il romanzo per ragazzi più amato di Barbara Garlaschelli, uscirà ad ottobre in una nuova edizione e con una veste grafica rinnovata per la casa editrice Camelozampa, nella collana per adolescenti Gli arcobaleni.

Romanzo di formazione commovente e anticonvenzionale, Davì in poche pagine tocca tutti i temi che si agitano nel cuore di ogni adolescente: la ricerca della libertà, il rapporto con la famiglia, la crescita, la confusione dell’amore, la ribellione, il proprio ruolo nella società, il tutto veicolando un grande amore per i libri.

La trama

Uno strano ragazzo sta attraversando la città: è alto e magro, con una cresta verde, tutto vestito di nero e tiene in mano un fiore giallo.

Dove va? Per chi è quel fiore?
Nella lunga passeggiata di Davì attraverso la città, conosciamo i suoi pensieri, il suo passato, i suoi sogni ma, grazie a un abile passaggio tra i diversi punti di vista, anche i pensieri e le aspirazioni delle persone che incrociano questo insolito personaggio.

L’autrice

Barbara Garlaschelli è nata a Milano nel 1965 e vive a Piacenza.
Ha esordito con la raccolta di racconti brevi di humor nero O ridere o morire (Marcos y Marcos, 1995; Todaro editore, 2007).
Tra le sue opere: Sirena. Mezzo pesante in movimento (Mobydick, 2001, ed. Salani, 2004, TEA 2007), vincitore del premio Fenice Europa 2002; premio Desenzano Libro Giovani 2006; ), Alice nell’ombra, Sorelle (vincitore del premio Scerbanenco 2004);Nostalgie urbane (Ed. it, 2012);Lettere dall’orlo del mondo (Ad est dell’equatore, 2012).
Ha scritto libri per ragazzi vincendo numerosi premi. Ha diretto la collana I Corti per EL ed è tradotta in molti paesi d’Europa.
Il suo  romanzo Non ti voglio vicino (Frassinelli, 2010) è stato finalista deI premio Strega 2010 e ha vinto il premio Biennale di narrativa Matelica – Libero Bigiaretti 2010, il premio speciale Università di Camerino e l’Alessandro Tassoni 2011, il Premio Letterario Chianti 2012.
A marzo 2013 è uscito Carola (Frassinelli).

 

Info

Blog autrice

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: