Vinicio Capossela, Erri de Luca e Skepto al festival “Appetitosamente”, dal 26 al 28 luglio 2013, Siddi

Vinicio Capossela, Erri de Luca e Skepto al festival “Appetitosamente”, dal 26 al 28 luglio 2013, Siddi

Lug 23, 2013

C’è chi dice che la festa  inizi dal buon cibo, e noi di Oubliette Magazine siamo perfettamente in accordo. Ma oltre al buon cibo è necessario nutrire anche lo spirito, ed il Festival “Appetitosamente” di Siddi nasce proprio con questa duplice intenzione di nutrimento.

Tre giorni dedicati al cibo di qualità con incontri, mostre d’arte, proiezioni, visite guidate, spettacoli, concerti, laboratori, degustazioni, percorsi e convivi. Come anticipato dal titolo dell’articolo, gli ospiti saranno Vinicio Capossela, Gavino Murgia, Erri De Luca, il maestro Luigi Lai, Ameria dei Briganti, chef internazionali, produttori preziosi, cibi d’autore ed altro ancora…

Cibo e Solidarietà”, questo il tema scelto per l’edizione 2013 di Appetitosamente. Tema che vuole rappresentare un’occasione per riflettere sul cibo come elemento di condivisione e di solidarietà, come veicolo d’amicizia, di collaborazione, di partecipazione. Cibo come mezzo di comunicazione per raccontare privilegi e privazioni, per sostenere la passione, il coraggio, la qualità. Cibo come strumento per favorire progetti ambiziosi e cambiamenti profondi, per promuovere libertà. Cibo come via per rinsaldare e creare scambi e legami tra popoli. Un tramite per condensare e diffondere le culture del mondo. Con il cibo, elemento indispensabile alla vita del corpo, e dello spirito, per porgere una mano, per fare ognuno ciò che può.

Il Festival di Siddi, paese sardo della pasta da oltre 50 anni, racconta ed offre le produzioni enogastronomiche della comunità, permettendo ai visitatori di scoprire anche le sue risorse culturali ed ambientali, le persone, e la Marmilla, terra dolce agli occhi, ed al cuore.

“Appetitosamente” è inoltre un luogo d’incontro, di scambio e di condivisione. Un punto di riferimento regionale dove discutere del cibo come espressione di culture, di modi di vivere, di identità. Uno spazio nel quale ragionare, in maniera profonda e leggera, di tematiche legate agli alimenti di qualità, al loro legame con i territori, alle modalità di produzione e vendita, al rapporto col ciclo delle stagioni, al rispetto dell’ambiente. Un modo per concorrere a costruire una nuova consapevolezza della cultura alimentare. Un modo per favorire le produzioni agroalimentari d’eccellenza. Uno spazio dove praticare il piacere, la convivialità, la diversità, l’amicizia, l’etica, il dubbio, la curiosità, la felicità, la bellezza.

PROGRAMMA

Venerdì 26 luglio 2013
Ore 21:00  presso il Parco Sa Fogaia. Cose buone nel bosco (Su prenotazione e a pagamento). Fra la penombra di lecci secolari, una cena dal gusto speciale creata da veri maestri della cucina. Con Lorenzo Cogo (El Coq), Herbert Hintner (zur Rose), Yong Sun Yoon e Heo Jin Woo (Sheraton Seul). A cura dello chef Roberto Petza (ristorante s’apposentu). Durante la cena i piatti verranno presentati dal giornalista Paolo Marchi (Identità Golose).

 

Sabato 27 luglio 2013
Ore 10:00 presso Piazza L. Da Vinci – Inaugurazione degli spazi e delle mostre.

Ore 10:30 presso l’Oratorio San Sebastiano – Lo spasso è servito – Laboratorio sul cibo, per i più piccoli.
Ore 11:30 presso la Casa Puddu Crespellani – Fermenti d’orzo (su prenotazione) – Laboratorio di degustazione con una delle produzioni di qualità della Sardegna: la birra artigianale. Con Nicola Perra (birrificio Barley) e Corrado Casula (Slow Food Oristano).
Ore 16:30 presso il Museo Casa Steri – Le cucine di Babele – Conversazioni su enogastronomia e solidarietà. Per trovarsi con culture altre, scoprendo similitudini, peculiarità alimentari e progetti solidali. Con Guido Cerciello (fattoria sociale PocoPoco), Franco Piseddu (Laore – esperto in progetti di agricoltura sociale), Michele Cuscusa (azienda agricola Cuscusa), Sayaka Yokozawa Crisponi (comunità giapponese della Sardegna) e l’associazione italo-giapponese Orto dei sogni.
Coordina Alessandra Guigoni (antropologa culturale Università di Cagliari).
Ore 19:00 presso la Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu – Cibo per lo spirito Tragodìe. I canti del capro (Ticket in vendita presso: Box Office Cagliari) – Vinicio Capossela in concerto. Con la partecipazione di Lambis Xylouris, Angelos Polychronou, Alessandro Stefana, Glauco Zuppiroli, Gavino Murgia.
Ore 22:15 presso le Vie del centro storico – Aggiungi un posto a tavola (Su prenotazione e a pagamento) – La comunità di Siddi “apre” ai visitatori imbandendo tavoli e pietanze.
Ore 23:30 presso la Piazza L. Da Vinci – Medici creAttivi – “La Clinic Music”, concerto solidale con il gruppo Non Solo Ippocrate. Medici e Cabaret: Dott. Bronco e Sig. Tina.
Ore 00: 30 presso il Parco San Michele – Guarda ch’è corto – Selezione di cortometraggi ad alto contenuto nutritivo (“La currybonara”, “Zergut, “All my love”, “Perfetto”, “L’ora di pranzo”, “Buio”). A cura dello Skepto International Film Festival.

Domenica 28 luglio 2013
Ore 6:00 presso la Tomba di Giganti Sa Domu de s’Orcu – Colazione da…l’Orco. Al primo sorgere del sole il maestro Luigi Lai, con le sue launeddas, reinterpreta in musica i silenzi della giara, delle grandi pietre e delle antiche divinità. Al termine gli ospiti saranno confortati da una ricca e arcaica colazione.
Ore 10:30 presso l’Ex Ospedale Managu – Le ricette del fare – Incontro-dibattito su cibo e solidarietà. Con Michela Cappai (presidente associazione Sucania Bottega del Mondo – Commercio Equo e Solidale Cagliari), Paola Gaidano (OSVIC Oristano), Costantino Flore, Danilo Sirigu e Marco Murtas (esperienza di volontariato medico nelle Filippine). Presenta Stefano Puddu (Sindaco di Siddi). Coordina Corrado Casula (segreteria regionale Slow Food).
Ore 11:30 presso il Museo Casa Steri – Extrabuoni (su prenotazione) – Degustazioni guidate di oli extravergini della Marmilla e della Sardegna. Con Pierpaolo Arca (docente Master Slow Food) e Aurelio Podda (oleificio Terra dei Nuraghi).
Ore 16:30 presso la Casa Pau – Nel loggiato di Maria (su prenotazione). Degustazioni guidate con i prodotti di pregio della Marmilla e della Sardegna: le pere. Con Gianmario Mallica, Pierluigi Carreras e Andrea Zurru (associazione Biodiversità Gonnese, Comunità del Cibo Slow Food di Gonnosfanadiga).
Ore 18:00 presso il Parco Comunale San Michele – Oratorio San Sebastiano – Divertirsi a merenda. Giochi tradizionali, e no, legati al cibo.
Ore 19:30 presso il Sagrato chiesa San Michele – Uno scrittore tra i Primi – Riflessioni sul cibo e sulla vita. Incontro con Erri De Luca.
Ore 21:00 presso la Piazza L. Da Vinci – Mangia come parli (Senza prenotazione e con ticket) – Degustazione delle paste e dei cibi tipici di Siddi e della Sardegna, anche con l’utilizzo di piatti fatti di pane.
Ore 22:30 presso la Piazza L. Da Vinci – Suonando con gusto – Concerto – Spettacolo fra abilità e ironia, con l’Armeria dei Briganti.
Ore 24:00 presso la Piazza L. Da Vinci – Salludi e trigu

L’incasso di tutte le attività a pagamento contribuiscono a sostenere i costi del Festival, che richiede un grande impegno economico ed un enorme sforzo organizzativo. Chi vi prende parte, aiuta il Festival in modo determinante.

 

Info

Evento su Facebook
Skepto International Film Festival

 

2 comments

  1. La fotografia della tomba dei giganti si riferisce al sito di Quartucciu (tomba dei giganti di ‘Is Concias’) e non ha nulla a che vedere con il sito ‘Sa Domu ‘e S’Orcu’ di Siddi. Siete gentilmente pregati di rimuovere immediatamente la foto di mia proprietà e pubblicata senza il mio consenso.

    • Gentilissimo (o meno) Paolo Matteo, considerando che la foto è stata presa su google e non sul suo flickr, per giunta non aveva neppure la sua firma. Dunque non potevamo sapere che il sito non fosse Sa domu e S’Orcu, bensì la tomba dei giganti di Quartucciu. Dunque elimineremo la foto certamente perché non è il loco giusto e la ringraziamo per la segnalazione. Ma non la ringraziamo ne per i modi ne perché LEI non ha idea di come ci si comporti sul web. Non metta più foto se non vuole che queste girino.

      Elimino l’indirizzo del suo flickr dal commento che ha inserito solo per farsi pubblicità.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: