23 giugno 2013: la luna piena più grande dell’anno si tingerà di rosa

23 giugno 2013: la luna piena più grande dell’anno si tingerà di rosa

Giu 11, 2013

La luna da sempre affascina. In ogni stagione, ad ogni latitudine. Oggi, come ieri. Essa è l’unico satellite naturale della Terra e il secondo corpo celeste più luminoso, dopo il Sole.

Inseparabile compagna del nostro pianeta, è il corpo celeste più vicino a noi, e per questo ben visibile anche se non avendo una fonte energetica interna, essa risplende solo per via della luce riflessa della sua superficie.

Il 23 giugno la luna ha in serbo per noi una bella sorpresa: raggiungerà la minima distanza dalla Terra e sarà più brillante che mai.
La luna piena di questo mese, che avrà luogo come abbiamo detto il 23 giugno, sarà la più vicina e la più grande dell’anno, e si tingerà di rosa. Quella che splenderà in cielo sarà una ”superluna oversize”, la più grande del 2013, quella che darà il benvenuto all’estate.

Quel giorno il nostro satellite naturale sarà nel punto più vicino alla Terra di tutto l’anno, il cosiddetto perigeo e si troverà a ”soli” 356.991 km di distanza.

Poiché orbita intorno alla Terra con un periodo di circa un mese, l’angolo tra la Terra, la Luna e il Sole cambia: possiamo vederlo nel ciclo delle fasi lunari. Il tempo che intercorre tra due lune nuove è di 29,5 giorni (709 ore), leggermente differente dal periodo della Luna (misurato rispetto alle stelle), poiché nel frattempo la Terra percorre una distanza notevole lungo la sua orbita.

La distanza media Terra-Luna solitamente è di circa 382.900 km. Nel percorrere la sua orbita attorno alla Terra, la Luna si trova in un momento dell’anno nel punto più lontano rispetto al nostro pianeta, detto apogeo, e in quello più vicino. In quest’ultimo caso si parla di ”Luna in perigeo”, ed è proprio quello che accadrà questo mese.

Sebbene quella di quest’anno sarà davvero una luna da guardare con attenzione, non si tratta del record assoluto. Una superluna ancora più vicina è stata osservata il 19 marzo 2011, quando il nostro satellite si trovava a circa 356.577 km di distanza da noi. L’ultimo perigeo significativo si verificò nel 1993, quando la distanza tra noi e la Luna fu di soli 357.210 km.
Quello del 23 giugno sarà comunque un evento importante, visto che la prossima volta che la Luna raggiungerà simili dimensioni sarà tra più di un anno, il 10 agosto 2014, quando sarà solo di 5 km più vicina alla Terra.

Il 28 settembre 2015 la Luna sarà lontana da noi”solo” 356.877 km ma per ammirarla ancora più vicino sarà necessario aspettare fino al 14 novembre 2016 quando la Luna disterà dalla Terra 356.509 km.

Data importante quindi quella del 23 giugno, da segnare comunque sul calendario. Luna piena più grande dell’anno, poiché come abbiamo detto, il plenilunio avverrà in contemporanea con il perigeo, anche se gli esperti dicono di non farsi prendere troppo dall’entusiasmo e di non lasciarsi suggestionare. Ad occhio nudo è quasi impossibile apprezzare la differenza rispetto ai mesi scorsi.

Bisognerà quindi munirsi di telescopi, per sperare di poter scorgere le caratteristiche significative di cui si è parlato, altrimenti, accontentiamoci di sapere che la luna che brillerà in cielo la notte del 23 giugno sarà la più grande e splendente di tutto l’anno.

 

Written by Cristina Biolcati

 

One comment

  1. Nota: l’indicazione non visibile tra parentesi, indica che l’eclissi lunare non sarà visibile dall’Italia.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: