“Keep Up The Good Work”, ciclo di mostre al Trigu, dal 24 maggio al 2 giugno, Cagliari

“Keep Up The Good Work”, ciclo di mostre al Trigu, dal 24 maggio al 2 giugno, Cagliari

Mag 16, 2013

Keep Up The Good Work è un progetto curato da Marco Peri dedicato all’arte visiva contemporanea. Il primo appuntamento del ciclo di mostre sarà il 24 maggio 2013 nella galleria d’arte Trigu, in via Corte d’Appello 27 a Cagliari.

Il primo artista di Keep Up The Good Work è Vincenzo Pattusi, seguiranno le mostre personali di Narcisa Monni (#2) e Nicola Caredda (#3).

Un ciclo di mostre personali di artisti che si impongono per la qualità della loro ricerca. Trigu in collaborazione con Marco Peri vuole incoraggiare il lavoro degli artisti per regalare alla città di Cagliari un’opportunità ulteriore di incontro, per riflettere insieme e provare a comprendere meglio il tempo in cui viviamo.

Le opere  presentate nella mostra fanno parte di una serie di ritratti sviluppati intorno al concetto di “introspezione” inteso come analisi o osservazione diretta della propria interiorità, rappresentata da sentimenti, desideri e prodotti del pensiero, come pure senso d’identità di una persona.

Tutti noi siamo il prodotto di legami, fisici e sentimentali; legami di sangue, legami affettivi stretti ancor prima della nostra nascita che come un filo si intrecciano e costituiscono quello che siamo oggi.

Trigu è un esperimento di coworking nel centro storico di Cagliari: artisti, architetti e designer condividono uno spazio privato di lavoro e uniscono le loro forze per aprire uno spazio pubblico di confronto sull’arte.

Trigu in sardo significa grano, elemento della collettività, dello scambio, frutto della mietitura e del raccolto, Trigu, come saluto popolare di buon augurio.

L’associazione culturale Trigu nasce dall’incontro casuale di sei professionisti uniti dall’intento di condividere e sviluppare progetti sociali e culturali; ha l’ambizione di autoprodurre lavoro e cultura. Lavorare, sperimentare e apprendere, come forma di scambio e condivisione.

Trigu è anche uno spazio aperto e pubblico, fruibile da tutti, una piattaforma collaborativa, che al primo posto non mette il profitto, ma la relazione.

 Trigu ospita laboratori didattici, mostre temporanee, eventi e altre attività per intessere un dialogo proficuo con la città.

Vincenzo Pattusi, in arte LUDO 1948 è nato a Nuoro nel 1978, dopo la laurea in Storia dell’Arte e un master in conservazione e restauro, entra in contatto con l’ambiente artistico nuorese muovendo i primi passi nella street art e portando avanti un discorso pittorico che dai muri fa ritorno alla tele in studio in un gioco continuo di rimandi e citazioni. Ha eseguito diverse commissioni pubbliche e partecipato a numerose mostre in Italia ed all’estero. Attualmente vive e lavora e Nuoro dove dal 2008 condivide con altri artisti il Seuna Lab, contenitore creativo per le sperimentazioni artistiche contemporanee.

Opening: venerdì 24 maggio 2013 – h. 19.00 TRIGU, via Corte d’Appello 27, CAGLIARI 24 maggio / 2 giugno 2013  tutti i giorni h.18_21  

Altri eventi:

Sabato 18 maggio sarà possibile assistere alle ore 21:00  alla performance “I racconti del sesto amore” degli Anarcogastronauticijic, le musiche saranno di Massimo Congiu, presente il reportage fotografico “China Trip” di Luca De Melis. Ingresso gratuito.

Giovedì 30 maggio 2013 alle ore 18:30 sarà possibile assistere alla proiezione ufficiale nella città di Cagliari del primo lungometraggio di Mario Pischedda, “Onde Rod“. Ingresso gratuito e buffet.

 

Info

TriguLab

Facebook Trigu

Evento Facebook 18 maggio

Evento Facebook 24 maggio

castellotrigu@gmail.com

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: