“Volevo uccidere Gianni Morandi”, di Igor Nogarotto: un caso mediatico in breve tempo

“Volevo uccidere Gianni Morandi”, di Igor Nogarotto: un caso mediatico in breve tempo

Mag 5, 2013

Volevo uccidere Gianni Morandi” il libro di Igor Nogarotto, per Eclissi Editrice, è già un caso mediatico: migliaia le richieste di “chiarimenti” pervenute da tutta Italia sulle voci, vere o presunte, legate al senso di quest’uscita letteraria.

 

E la risposta del pubblico è clamorosa: 5.000 copie vendute dopo appena 1 mese dall’uscita in libreria.

L’eco mediatica si sta propagando a velocità incredibile, dal web alla carta stampata, tra recensioni, interviste, articoli… anche a causa delle polemiche scatenatesi sul forum di Morandimania, piattaforma storicamente legata al Gianni nazionale, i cui iscritti si sono infuriati nel vedere “minacciata” la salute del proprio idolo…

L’opera si pregia della Prefazione di Giuseppe Giacobazzi di Zelig, che afferma:

Il racconto è frutto del delirio di una vita spesa all’interno del mondo della musica. Un mondo nel quale emergere è difficilissimo, senza passare da un talent, intervallato da una sequela di cazzate che mi hanno fatto ridere di gusto! È nato un libro che si legge bene, che fa riflettere, ma anche ridere in maniera leggera e spensierata…

A forza di viaggiare in auto insieme si diventa amici. Per me la parola amico ha un significato importante: con un amico puoi confidarti, rilassarti, discutere, progettare e sopportare… credo di avergli frantumato le palle una notte, tornando in auto da ‘nonsodove’, con la spiegazione dei testi di “The Wall” dei Pink Floyd.

In compenso lui si vendicava con battute comiche che definire “freddure dilanianti” è riduttivo… Il mio consiglio è di fare come Igor: attrezzatevi durante il viaggio di alcune cosette indispensabili come alcuni buoni amici di quelli veri, di quelli che vi vogliono bene e di un amore da avere accanto nei momenti importanti“.

Il libro “Volevo uccidere Gianni Morandi” al Festival di Sanremo, durante la conferenza stampa che si è svolta nella Sala degli Specchi del Comune di Sanremo sabato 16 febbraio, vince il Premio quale “Miglior esordio letterario 2013.

Info

Sito autore

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: