“Arte in enoteca”: pittura e poesia, dal 6 al 19 maggio 2013, Ostia

“Arte in enoteca”: pittura e poesia, dal 6 al 19 maggio 2013, Ostia

Mag 5, 2013

Ancora un altro interessante evento  Artistico-Culturale in Drogheria ad Ostia, a cura dell’Associazione Spazi all’Arte.  Da Lunedì 6 a Domenica 19 Maggio “Arte in Enoteca”  esporrà  le opere pittoriche di 3 straordinari  artisti presenti nel territorio del X Municipio (ex XIII).

La mostra dei pittori Paola Guia Muccioli, Germana Ponti e Maurizio de Lucia  sarà visitabile in Piazza Tor San Michele 6/7,  tutti i giorni dalle 17 a tarda sera.  Ingresso libero senza obbligo di consumazione.

Inoltre, il giorno 10 Maggio alle ore 18:00, la  Mostra Pittorica dei tre artisti sarà accompagnata da un “Cammeo letterario” di alto profilo poetico con la presentazione delle poesie di Michela Zanarella.

Il reading poetico denominato “Impronte poetiche- Canti di Maggio”, vedrà la poetessa veneta affidare i suoi versi alla voce dell’attore Giuseppe Lorin, che per l’occasione la accompagnerà  nella declamazione delle liriche.

Quando la penna femminile riesce a suscitare emozioni da brivido

Michela Zanarella è nata a Cittadella, Padova, il 01-07-1980. Inizia a scrivere poesie nel 2004.

Inizia a scrivere versi nel 2004. Ottiene già da subito buoni risultati nel campo della poesia convalidati da premi nazionali ed internazionali. Ottiene pubblicazioni in antologie di poesia a tiratura nazionale. In “Convivendo con le nuvole”, edito nel 2009,  Michela cambia registro e prova con la prosa ed il racconto breve. Sono otto in totale e ciò che affascina è l’introspezione presente.

La sua poesia è tradotta in inglese, francese, spagnolo, arabo. Pubblica una sua prima raccolta di Poesie dal titolo “Credo” con l’associazione culturaleMeEdusa ed ottiene subito successo di critica e di lettori che le fanno raggiungere una tiratura nazionale di oltre mille copie.

È tra i vincitori del premio “Donne…sulle tracce di Eva” e del Premio Giovanna Dalla Torre. Nella trasmissione radiofonica di Maurizio Costanzo viene letta “Quotidiano rifiorire”, ed ottiene un’alta audience.

Michela Zanarella è una voce giovane che trabocca di vitalità e di amore per la vita, vuole donare se stessa e non teme di manifestarsi con slancio in un mondo invece sempre più invaso dal cinismo e sempre più spento di sentimenti, dove anche la poesia diventa spesso solo un arido De profundis.” – Donatella Bisuti 

 

Info

La Drogheria

associazionespaziallarte@gmail.com

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: