Nel mondo della musica ci lascia Massimo Catalano: cantava “I Watussi”

Nel mondo della musica ci lascia Massimo Catalano: cantava “I Watussi”

Mag 3, 2013

“È meglio lavorare poco e fare tante vacanze, piuttosto che lavorare molto e fare poche vacanze”.

 

All’età di 77 anni ci lascia dopo una lunga sofferenza  il musicista Massimo Catalano. Catalano divenne famoso con il programma Quelli della notte e negli anni 60 ha suonato la tromba per il grande Lucio Dalla. Sul tema della tromba ha scritto anche un libro dal titolo La vita è una tromba.

Quelli della notte è stato un programma televisivo di Renzo Arbore e Ugo Porcelli trasmesso da Rai 2 nel 1985 intorno alle 23.10, ideato e condotto da Renzo Arbore. Vennero realizzate 33 puntate, andate in onda (dal lunedì al venerdì) dal 29 aprile al 14 giugno 1985, con l’interruzione del 29 e 30 maggio in seguito alla Strage dell’Heysel.

Come in altri suoi programmi, precedenti e successivi, l’intento di Arbore era chiaramente satirico nei confronti di un certo tipo di televisione e tendeva a ricreare il clima radiofonico di Alto gradimento.

Nel caso di Quelli della notte ad essere presa di mira era principalmente la moda, nata appunto fra la fine degli anni settanta e primi anni ottanta, del salotto televisivo, spesso vacuo raccoglitore di chiacchiere senza costrutto, in un maldestro assortimento dei più svariati personaggi che dicono la loro a ruota libera su qualunque argomento.

Il suo grande successo è stato con il gruppo I Flippers. I Flippers alla fondazione del gruppo i membri erano: Franco Bracardi al pianoforte, Massimo Catalano alla tromba, Maurizio Catalano al contrabbasso, Romolo Forlai al vibrafono alle percussioni, Fabrizio Zampa alla batteria e Lucio Dalla come voce solista.

Fra il 1960 e il 1964 il gruppo fu autore di alcune canzoni come Bianco Natale cha cha cha, Muskrat Ramble cha cha cha e la Vichinga; contremporaneamente esso partecipo in film come Totò, Peppino e…la dolce vita (1961), Questo pazzo, pazzo mondo della canzone (1965) e Io bacio… tu baci (1961).

Arrivano secondi al Cantagiro con la canzone I Watussi, cantata assieme ad Edoardo Vianello. All’inizio del 2000 la formazione ha annunciato la sua rentrée. Dopo la scomparsa del pianista Franco Bracardi nel 2005 I Flippers hanno come pianista Jimmy Polosa che incise precedentemente i primi due 45 giri del gruppo.

Il 26 maggio 2007 il gruppo ha festeggiato i 50 anni di musica con un concerto al Teatro Feronia di San Severino Marche.

I Flippers hanno rinforzato la formazione originale con Maurizio Moscatelli al sax, clarinetto e flauto e Lallo Pascucci al contrabbasso, dato che Maurizio Catalano è passato alla chitarra e al banjo. Più recentemente al posto di Pascucci ha suonato il bassista Renato Gattone, poi sostituito da Guido Giacomini. L’attuale contrabbassista è Paride Furzi.

 

Written by Rosario Tomarchio

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: