“Nessuno è al sicuro”, saggio sugli squali di Cristina Biolcati – recensione di Rosario Tomarchio

“Nessuno è al sicuro”, saggio sugli squali di Cristina Biolcati – recensione di Rosario Tomarchio

Apr 11, 2013

Nessuno è al sicuro – attacchi di squalo all’uomo in acque italiane dal 1926 ad oggi” è un saggio di Cristina Biolcati pubblicato da Edizioni Simple.

 

Il saggio si articola in cinque capitoli brevi, prefazione della stessa scrittrice, ringraziamenti e biografia. I capitoli centrali del saggio sono due: Lo squalo bianco; Analisi dettagliata degli attacchi. Nonostante il carattere tecnico – scientifico, la scrittura brillante e di facile lettura presenta un saggio da leggere per qualsiasi tipo di lettore che ha un pizzico di curiosità e per tutti gli amanti del genere.

Pensavamo di narrare la favola di un mangiatore di uomini, una leggenda del mari e paesi lontani. Ed invece lui era qui, vicino a noi e la fobia non sembrava più così assurda”.

Il saggio si apre con un’ affermazione: la paura ancestrale di essere divorati non necessita di esagerate finzione cinematografiche. Per continuare poi su due binari paralleli: la paura di ricevere un morso in qualsiasi momento in cui entriamo in acqua ed un profilo scientifico curato dalla scrittrice e documentato dai vari attacchi a volti mortali.

Nel saggio, la scrittrice dopo una classificazione delle varie specie e dei luoghi in cui è più facile incontrarli: “L’area che va dal Golfo di Baratti a Circeo pare ‘piaccia’ agli squali.”

Si ritiene però che il triangolo formato da Favignana, dal Capo Bon in Tunisia e da Malta, rappresenti un area di produzione per questa famigerati animali. Cristina li esamina con metodo scientifico ed in particolare: lo squalo bianco che, secondo le fonti della scrittrice, popola maggiormente i nostri mari.

Cristina ci informa, con il suo saggio, che lo squalo bianco è la specie più pericolosa per l’uomo, in virtù delle grandi dimensioni e delle eccezionali attitudini predatorie.

Nel suo saggio cita la fonte l’ISAF (InternationalShark Attack File) che riporta gli attacchi a uomini ed imbarcazioni nel Mediterraneo, gli attacchi imputabili allo squalo bianco sono 37.

Dopo di che, Cristina crea un elenco dettagliato e certificato degli attacchi dal 1926 ad oggi: luglio del 1926, a Varazze, nel Mar Ligure; Circeo 1956; Circeo, settembre 1962; Luglio del 1963, a Riccione; Piombino, febbraio 1989; del 6 giugno 1989 e del 30 luglio del 1991.

Cristina Biolcati è una giovane scrittrice italiana di Ferrara. Scrive da quando aveva 14 anni, con particolare passione per la poesia e per brevi saggi. Tuttavia “Nessuno è al sicuro”è la prima esperienza di un libro pubblicato in prima persona dell’autore. Con la passione per gli animali ed in particolare da sempre studia lo squalo bianco.

 

Written by Rosario Tomarchio

 

Si comunica che dal 10 aprile al 10 maggio 2013 sarà possibile partecipare alla Gara di poesia e racconto breve “Nessuno è al sicuro, che mette in palio ben 6 copie del saggio sugli squali di Cristina Biolcati. Clicca QUI per partecipare.

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: