“Italiano”, grido di rabbia della band pugliese La Musa

I pugliesi La Musa entrano ufficialmente a far parte della scuderia di I Think, per promuovere l’ultimo lavoro, intitolato Italiano, un grido di rabbia nei confronti dell’asfissiante mediocrità che da troppi anni attanaglia il nostro Belpaese.

 

Nelle sette tracce di Italiano, tutte fresche, ispirate e dirette, si possono ascoltare riflessioni generazionali, desideri d’evasione, sogni, amore, voglia di reagire. Circa mezz’ora di musica ruggente e travolgente, che entrerà nelle vostre teste e non vi abbandonerà più.

La democrazia è un sogno di mia zia, la stessa che gridava “Fuori da casa mia!”” da Piovono Parole.

Alza il volume delle tue idee!» da Ammazzami, Sparami.

La Musa nascono alla fine del 2008 dalle ceneri di vecchi gruppi tranesi e biscegliesi, con l’intento di dar vita ad un progetto musicale che fonda la passione per i grandi artisti del passato con l’attenzione nei confronti della musica più recente. I quattro componenti dei La Musa hanno infatti influenze e ascolti molto diversi tra di loro (dall’indie all’hard-rock, dalla musica dei grandi chitarristi del passato fino a quella più acustica e intimista dei cantautori), cosa che permette al sound della band di risultare sempre vario e ricco di sfumature.

Dopo i primi anni di gavetta su numerosi palchi locali e non, nel Maggio del 2011 i La Musa incidono il primo EP, rigorosamente autoprodotto, intitolato Venere Sola. Il disco contiene sei tracce, tra cui il singolo Semplice, che ottiene da subito riconoscimenti da parte della critica, viene passato da diverse radio locali ed è molto apprezzato in sede live.

Il brano è stato anche inserito nella compilation Lightstorm Vol. 1, con artisti di iThink e Zimbalam Italia, il cui ricavato è devoluto in beneficenza alla CARITAS di Barletta. Alcuni mesi dopo l’uscita del singolo, i La Musa pubblicano il video del brano Gli Occhi Di Francesco, ghost-track del disco. A Gennaio 2013 arriva Italiano, un Ep contenente sette tracce originali, che mostrano una notevole evoluzione del quartetto pugliese, con composizioni più rock e impegnate, senza mai rinunciare alla melodia.

In questi anni i La Musa hanno suonato al fianco di artisti come Le Luci Della Centrale ElettricaU’ PapunCamillorèPerfect PictureHankGlitterballErika MouOfflaga Disco Pax ed altri, collezionando esperienze live che hanno contribuito a forgiare il loro attuale suono, maturo e coinvolgente.

Tra i contest e festival più rilevanti a cui la  band ha partecipato, si possono annoverare la vittoria al RadioAttivi Rock Festival 2012 di Taranto e il terzo posto al Bad Side Radio Contest 2012.

La Musa sono stati inoltre finalisti alle selezioni regionali dell’Italia Wave, sia nell’edizione del 2012 che in quella del 2011,  finalisti all’Arè Rock Festival 2011, al Rumore Pop Contest 2012 e al Presadaria Contest 2012; sono stati semifinalisti al Luc Phonic 2012 e sono stati selezionati per il Controfestival 2012.

 

Band

Gianfranco Chieppa “Mode-G”: voce, chitarra

Nicola Lotti: basso, cori

Fabio Lotti: chitarre, cori

Ruben Di Luzio: batteria

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: