La lobby dei petrolieri di “Promised Land” e tutti i film usciti al cinema giovedì 14 febbraio 2013

La lobby dei petrolieri di “Promised Land” e tutti i film usciti al cinema giovedì 14 febbraio 2013

Feb 16, 2013

Eccoci in una settimana particolare: polemiche per Benedetto XVI, per San Valentino, per Sanremo, per il meteorite in  Russia ed l’asteroide 2012 Da14e siamo vicinissimi alle elezioni. Sentiamo parlare di censura ovunque. È infatti accaduto a “Girlfriend in a coma”, film documentario che sarebbe dovuto uscire il 13 febbraio ma che è stato bloccato per la critica forte verso l’ultimo ventennio dio politica italiana.

Per chi volesse cimentarsi in recensioni di film, diamo l’opportunità di inviare alla nostra redazione (oubliettemagazine@hotmail.it) per la possibile pubblicazione nel magazine.

FILM AL CINEMA

Promised Land” diretto da Gus Van Sant. Nel cast troviamo Matt Damon, John Krasinski, Frances McDormand, Rosemarie DeWitt, Lucas Black, Hal Holbrook, Scoot McNairy, Tim Guinee, Titus Welliver. La sceneggiatura è stata scritta da John Krasinski e Matt Damon. La fotografia è stata curata da Linus Sandgren. La colonna sonora da Danny Elfman. Genere drammatico prodotto in USA nel 2013 della durata di 106 minuti circa.

Steve Butler è un abile ed amabile venditore di una grande corporation che, con la collega Sue Thomason, viene inviato in una piccola cittadina rurale del cui territorio deve acquisire i diritti di trivellazione. Inizialmente la comunità, colpita duramente dalla crisi economica, appare più che bendisposta a concludere l’affare: ma l’opposizione di un rispettato insegnante e di un leader di un movimento popolare complica non di poco i piani di Steve.

 

Noi siamo infinito” scritto e diretto da Stephen Chbosky. Nel cast troviamo Logan Lerman, Emma Watson, Nina Dobrev, Ezra Miller, Paul Rudd, Dylan McDermott, Mae Whitman,Melanie Lynskey, Kate Walsh, Johnny Simmons, Zane Holtz, Nicholas Braun, Reece Thompson. La fotografia è stata curata da Andrew Dunn. Genere drammatico, sentimentale prodotto in USA nel 2012 della durata di 102 minuti circa.

È il 1991 e Charlie (Logan Lerman) è un ragazzo molto intelligente, ma allo stesso tempo timido e insicuro, che osserva il mondo intorno a sé tenendosi in disparte. Un giorno due carismatici ragazzi dell’ultimo anno, la bella Sam (Emma Watson) e il suo impavido fratellastro Patrick (Ezra Miller), lo prendono sotto la loro ala protettrice accompagnandolo verso nuove amicizie, il primo amore, il primo bacio, le prime feste, le rappresentazioni del Rocky Horror Picture Show e la ricerca della colonna sonora perfetta della loro vita. Allo stesso tempo, il suo professore di inglese, il sig. Anderson (Paul Rudd) lo introduce al mondo della letteratura, facendo nascere in lui il sogno di diventare scrittore. Tuttavia, nonostante la felicità raggiunta, il dolore del suo passato, segnato dal recente suicidio del migliore amico Michael e dall’accidentale morte di una sua cara zia, tormenta ancora Charlie. Quando i suoi amici più grandi si preparano a lasciare il liceo per il college, l’equilibrio precario del ragazzo inizia a sgretolarsi, fino a palesare una dolorosa verità.

 

Blue Valentine” diretto da Derek Cianfrance. Nel cast troviamo Ryan Gosling, Michelle Williams, Mike Vogel, John Doman, Maryann Plunkett, Faith Wladyka, Jen Jones,Ben Shenkman. La sceneggiatura è stata scritta dal regista, da Joey Curtis e Cami Delavigne. La fotografia è stata curata da Andrij Parekh. Genere commedia, drammatico, sentimentale prodotto in USA nel 2010, della durata di 114 minuti circa.

Finalmente arriva anche in Italia Blue Valentine, presentato nel lontano 2010 nella sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes e successivamente al Sundance Film Festival. Derek Cianfrance racconta una storia d’amore unica ma universale, con un approccio narrativo semplice ma intenso alternando il presente ormai segnato e dal destino ineluttabile con il passato e con tutto il potenziale di un amore che nasce. Interpretazione magistrale dei protagonisti Michelle Williams e Ryan Gosling. Sposati da diversi anni, Cindy e Dean attraversano una fase critica del loro matrimonio. Cercando di superare i problemi, proveranno a recuperare quelle emozioni e quella vitalità che li aveva fatti innamorare in un susseguirsi di ricordi tra passato e presente.

 

Viva la libertà” diretto da Roberto Andò. Nel cast troviamo Toni ServilloValerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon, Anna Bonaiuto, Judith Davis,Eric Trung Nguyen, Andrea Renzi, Gianrico Tedeschi, Massimo De Francovich, Renato Scarpa, Lucia Mascino, Giulia Andò. La sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Angelo pasquini. La fotografia è stata curata da Maurizio Calvesi. La colonna sonora da Marco betta. Genere drammatico prodotto in Italia nel 2013, della durata di 93 minuti circa.

Il film racconta del segretario del principale partito d’opposizione, Enrico Oliveri. E’ in crisi e i sondaggi per l’imminente competizione elettorale lo danno perdente. Una notte, dopo l’ennesima contestazione, Oliveri si dilegua, senza lasciare tracce. Negli ambienti istituzionali e del partito fioccano le illazioni, mentre l’eminenza grigia del segretario, Andrea Bottini, e la moglie Anna si arrovellano sul perché della fuga e sulla possibile identità di un eventuale complice. E’ Anna a evocare il fratello gemello del segretario, Giovanni Ernani, un filosofo geniale.

 

Vietato morire” scritto e diretto da Teo Takahashi. Nel cast troviamo Arianna Di Cori, Patrick Ramhalho, Franco Piroscia, Mitia Di Leonardo, Marcello Romani, Cristiania Gaggioli. La fotografia è stata curata dal regista. Il montaggio dal regista e da Andrea Scarcella. Genere documentario prodotto in Italia nel 2012, della durata di 56 minuti circa.

Quattro storie s’incrociano all’interno della comunità di recupero per la tossicodipendenza di Villa Maraini. Sullo sfondo di una Roma scarna e reale i personaggi affrontano l’insormontabile muro dell’abbandono sociale; gli operatori sociali, spesso ex tossicodipendenti, non possono che vegliare sulle tragedie degli utenti avendo come unica fioca speranza la consapevolezza di alleviare il dolore sulla strada di un remoto e spesso inconquistabile futuro di redenzione.

 

Quattro notti di uno straniero” diretto da Fabrizio Ferraro. Nel cast troviamo Marco Teti, Caterina Gueli Rojo. Distribuito da Boudu. Genere drammatico prodotto in Italia e Francia nel 2013, della durata di 90 minuti circa, in bianco e nero.

Ispirato da “Notti bianche” di F. Dostoevskij. Cartelli tratti da alcuni versi di Georg Trakl. Un altro uomo, un’altra donna, la stessa città: Parigi. I due si incontrano, si inseguono, si sfuggono. Il film si svolge in quattro movimenti. Quattro notti in cui i due incerti amanti si accompagnano e si specchiano in una Parigi illuminata da un bianco cittadino abbagliante e senza tempo.

 

Die Hard – un giorno per morire” diretto da John Moore. Nel cast troviamo Bruce Willis, Jai Courtney, Cole Hauser, Sebastian Koch, Yuliya Snigir, Anne Vyalitsyna, Amaury Nolasco,Pavel Lychnikoff, Megalyn Echikunwoke, Mary Elizabeth Winstead. La sceneggiatura è stata scritta da Skip Woods. La fotografia è stata curata da Jonathan Sela. La colonna sonora da Marco Beltrami. Genere azione, thriller prodotto in USA nel 2013, della durata di 97 minuti circa.

Bruce Willis ritorna a vestire i panni di John McClane, il suo ruolo più iconico, il “vero” eroe con le abilità e l’attitudine a rimanere sempre l’ultimo uomo sul campo. Questa volta, il poliziotto che non fa prigionieri si ritrova veramente nel posto sbagliato al momento sbagliato, dopo aver viaggiato fino a Mosca per aiutare suo figlio, Jack. Con la malavita russa alle calcagna, e in corsa contro il tempo per evitare una guerra, i due McClane scopriranno che i loro metodi contrapposti li faranno diventare degli eroi inarrestabili.

 

Il principe abusivo” diretto da Alessandro Siani. Nel cast troviamo Alessandro Siani, Sarah Felberbaum, Christian De Sica, Serena Autieri, Marco Messeri, Salvatore Misticone, Nello Iorio, Lello Musella, Alan Cappelli Goetz. La sceneggiatura è stata scritta dal regista e da Fabio Bonifacci. La fotografia è stata curata da Paolo Carnera. La colonna sonora da Umberto Scipione. Genere commedia prodotta in Italia nel 2013, della durata di 97 minuti circa.

Antonio (Alessandro Siani), uno squattrinato cronico che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche, si ritrova al cospetto di Letizia (Sarah Felberbaum), una principessa viziata in cerca di popolarità, di cui inevitabilmente si innamora. In un mondo in cui i pregiudizi dei ricchi nei confronti dei poveri sono radicati e difficili da estirpare, per il giovane povero l’unica possibilità per stare a corte è quella di seguire i consigli del ciambellano di corte Anastasio (Christian De Sica). I ruoli tra mentore e allievo sono però destinati a rovesciarsi quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Serena Autieri), avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo. Parte così un doppio apprendistato, con esiti imprevedibili.

 

La mia mamma suona il rock” diretto da Massimo Ceccherini. Nel cast troviamo Massimo Ceccherini, Alessandro Paci, Cristina Del Basso, Valeria Marini. Genere commedia prodotta in Italia nel 2013.

Cristiano e Franco sono una coppia di omosessuali di circa cinquant’anni di età. Sono titolari di un’affermata casa di moda. Cristiano tipo eccentrico di origine siciliana, è lo stilista creativo; mentre Franco, romano verace, si occupa della parte amministrativa e finanziaria dell’azienda. Tuttavia Cristiano ha un problema che lo angoscia profondamente: vorrebbe avere un figlio! Esasperato dalla situazione, che in Italia non ha vie d’uscita, Franco gli volta le spalle e Cristiano passa mesi di solitudine e depressione. Dopo una notte all’insegna dell’alcol, Cristiano vorrebbe buttarsi da un ponte, ma viene salvato da Massimo, lo sballato leader di una Rock Band. Lo sguardo di Cristiano, alla visione di Massimo, si fa sinistro: gli spacca una bottiglia di whisky in testa, lasciandolo senza sensi, e lo rapisce. Il mattino seguente Massimo spalanca gli occhi e si ritrova in un letto legato come un salame: non ha più i piercing è completamente sbarbato e con i capelli tagliati. E’ a casa di Cristiano, che ha deciso di prendersi cura di lui facendolo diventare a tutti gli effetti il figlio che ha sempre sognato. La sola speranza per Massimo di sfuggire a questa folle prigionia è Gilda, la sua bella fidanzata rocker.

 

Per vedere la classifica dei film più visti al cinema la scorsa settimana ( 8- 10 febbraio) clicca QUI.

Per l’elenco dei film usciti al cinema la scorsa settimana (7 febbraio 2013) clicca QUI.

 

 

Dati ripresi da Comingsoon.it

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. La lobby dei petrolieri di “Promised Land” e tutti i film usciti al cinema giovedì 14 febbraio 2013 - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Eccoci in una settimana particolare: polemiche per Benedetto XVI , per San Valentino , per Sanremo , per il…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: