“Talk”, nuovo album della band romana Lads Who Lunch

“Talk”, nuovo album della band romana Lads Who Lunch

Gen 12, 2013

Registrato e missato da Luca Vicini al Punto V Studio di Almese (TO), “Talk” risente e risuona di influenze stilistiche svariate e multiformi.

 

Un album che gli stessi Lads Who Lunch amano definire “post wave”: 12 tracce dal groove indiscutibile, supportato da synth e linee vocali dal sapore punk funk, che parlano “di abbandono, di rabbia, di gelosia, di ribellione, di speranze, di conforto, di giustizia, di evasione, di libertà; di grandi città stracolme di persone che non si conoscono, della difficoltà di comunicare, di conoscersi e condividere”; un album che parla della necessità di comunicare e del contatto oltre le maschere, “ed è quello che vuole trasmettere anche la front cover”.

 

BIOGRAFIA

I Lads Who Lunch sono un progetto musicale che nasce nella periferia di Roma nel 2008. Nel corso degli anni pubblicano diverse demo cambiando più volte line-up, trovando finalmente la loro dimensione ideale nel 2012.

Un tratto caratterizzante della band è quello di essere alla continua ricerca di un sound identificativo, sperimentale e spregiudicato che si sposi con il messaggio anticonformista e fuori dagli schemi che il gruppo vuole trasmettere al suo pubblico.

Qualora si cerchi di etichettare la band è possibile farlo con l’ aggettivo “post wave”. I LWL, prendono parte ad importanti festival e concorsi nazionali, vincono nel 2009 l’edizione di “Rock targato Italia”, riscuotendo pareri positivi da parte di critica e pubblico.

Questo successo ha permesso alla band di affermarsi come realtà emergente nella scena indipendente italiana, portandola ad attraversare i confini nazionali per solcare i palchi dei più importanti club francesi, come “Le Bikini” di Toulouse.

Nel Marzo 2010 collaborano con Luca Vicini, bassista dei Subsonica, dando vita ad una prima importante produzione: “Try to Hide” è il primo lavoro ufficiale della band. L’Ep è composto da quattro brani, tra cui il singolo “Try to Hide”, accompagnato dal videoclip realizzato da Nicola Di Roma.

I riscontri sono subito positivi tanto che la band nello stesso anno intraprende un lungo Tour, nel corso del quale divide il palco con gruppi del calibro di A Toys Orchestra e Hercules & Love Affair, suonando anche su palchi prestigiosi come quello del Piper, storico music club di Roma. Nel 2012 attraverso una nuova co-produzione artistica con Luca Vicini, i Lads Who Lunch portano a termine la lavorazione del loro primo album, dal titolo “Talk”.

Questa nuova uscita discografica segna per la band l’approdo ad una rinnovata attitudine, attraverso la quale si prefigge di trasmettere un messaggio di dissenso verso le nuove e distorte forme di comunicazione che rendono gli individui distanti tra loro e privi di valori strutturati. La RBL Music Italia sta curando l’uscita dell’album, distribuito da edel Italia.

 

Componenti:
Mariano Felisio (vox, guitar)
Dario Amoroso (synth & programming)
Giacomo Latorrata (bass)
Emiliano Micheli (drums)

Produced by Luca Vicini and Lads Who Lunch

Recorded, produced & mixed by Luca Vicini (Subsonica) & LWL @ Punto V – Almese (TO)
Add. drums recorded by Cristiano Lo Mele & Gigi Giancursi @ Maison Hèrmetique – Rivoli (TO)
Mastered by Giovanni Versari @ La Maestà Mastering – Tredozio (FC)
Artwork by Roberto Amoroso

All songs by LWL

Tracklist:

  1. (Don’t Talk)
  2. Puppets
  3. News
  4. Brat
  5. Cold Morning
  6. Monday
  7. The Gap and The Platform
  8. Draft
  9. Unfair Fight
  10. Diffraction
  11. Mirrors
  12. Uncut

 

 

Info

Facebook

MySpace

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: