Ieri l’anniversario della morte del padre, oggi Cristiano De Andrè ricoverato a Milano per una crisi di nervi

Ieri l’anniversario della morte del padre, oggi Cristiano De Andrè ricoverato a Milano per una crisi di nervi

Gen 12, 2013

Ieri, 11 gennaio 2013, abbiamo ricordato il nostro celebre cantautore Fabrizio De Andrè, ed oggi a Milano la notizia del figlio Cristiano in ospedale.

 

Notte di angoscia ed incubi per il figlio di Fabrizio, Cristiano De Andrè, ricoverato in ospedale dopo una violenta crisi di nervi. Nella furia ha quasi devastato casa e solo quando sono arrivate Dori Ghezzi, la seconda moglie del padre, e l’amica storica Alba Parietti, il musicista si è calmato aprendo la porta alla polizia, chiamata dai vicini. Poi attorno a Cristiano si è stretto il cordone di protezione dei familiari.

Ieri era il 14/o anniversario della morte del padre. “‘Cristiano sta attraversando un periodo molto delicato, è incredibilmente fragile“, dicono di lui gli amici che hanno cercato di trovare una spiegazione allo scoppio d’ira. Ne i familiari, ne l’ospedale, hanno voluto parlare di quello che è successo.

Ma il figlio del grande Fabrizio, 50 anni compiuti il 29 dicembre scorso, non è mai stato un tipo tranquillo e non è nuovo a vicende del genere. Nel 2004 a Milano durante una lite aggredì la sua convivente di allora, patteggiando poi una pena pecuniaria perché la donna non aveva presentato denuncia e non si poteva procedere d’ufficio essendo le lesioni inferiore ai 21 giorni di prognosi.

Due anni dopo a Santa Margherita Ligure, finì di nuovo nei guai con l’accusa di aver malmenato due carabinieri in una stanza d’albergo, chiamati perché la sua amica spagnola si aggirava seminuda per strada dopo un litigio con lui. In entrambi i casi si parlò di stato alterato dall’alcol. Ieri sera invece pare fosse da solo quando è andato in escandescenze, a casa sua, in un elegante palazzo milanese.

Attorno alle 23.30 i vicini hanno atteso qualche minuto che le urla e il fracasso provenienti dal suo appartamento finissero come erano cominciate. Poi hanno chiamato la polizia. Gli agenti sono arrivati, ma non sono riusciti a farsi aprire la porta.

Dopo inutili tentativi (pare che lui urlasse “lasciatemi stare, non siete poliziotti‘) qualcuno ha deciso di avvisare Dori Ghezzi, la seconda moglie di Fabrizio ed Alba Parietti. Sono state loro a convincere Cristiano a farsi trasportare in ospedale.

Poi è scattato il riserbo. Ma, nonostante i tentativi di polizia, ospedale, amici di fare trapelare il meno possibile, al Pronto Soccorso del Policlinico di Milano non sono passate inosservate ne Alba Parietti ne Dori Ghezzi e qualcuno ha anche riconosciuto Cristiano steso su una barella. Il musicista si è ripreso in fretta, e in serata si parlava già di sue dimissioni.

 

Per leggere l’articolo commemorativo sul 14° anniversario della morte di Fabrizio de Andre clicca QUI.

 

 

 

Fonte

Rainews24.it

 

 

2 comments

  1. Spero possa riprendersi presto. Un ottimo musicista e bravo anche come paroliere!

  2. :D

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Ieri l’anniversario della morte del padre, oggi Cristiano De Andrè ricoverato a Milano per una crisi di nervi - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Ieri, 11 gennaio 2013 , abbiamo ricordato il nostro celebre cantautore Fabrizio De Andrè , ed oggi a Milano…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: