“Madama Sbatterflay”, libro di Luciana Littizzetto: non ci resta che ridere

“Madama Sbatterflay”, libro di Luciana Littizzetto: non ci resta che ridere

Dic 28, 2012

Leggere “Madama Sbatterflay”è come sommergersi in un bicchiere pieno di Coca Cola durante una tavola ben addobbata per il natale, ricca di profumi e di una originalità comica che solo Luciana Littizzetto riesce a trasmettere attraverso la sua profonda passione verso tutto ciò che comico, trasformando l’attuale tragedia politica e finanziaria italiana ed europea in perfetta satira.

Lei è schietta, pulita e soprattutto femminile, insomma anche se lo spread oscilla da molti mesi tra alti e bassi, l’artista più apprezzata e rispettata d’Italia è sempre sulla cresta dell’onda, ancora una volta in vetta alle classifiche dei libri più acquistati per questo Natale.

“Madama Sbatterflay” edito da Mondadori, uscito lo scorso 20 novembre è decisamente il regalo perfetto, perché si adatta ad ogni fascia d’età, dai ragazzini fino ad arrivare agli adulti.

190 pagine di satira umoristica che avvolgerà i lettori mettendoli ancora una volta a confronto con loro stessi, soprattutto con la realtà che li circonda, ed proprio questo che spiegherebbe il motivo per cui la nostra professoressa è la più amata dagli italiani, perché è l’unica che riesce a mettere a cuocere su una grande griglia, i nostri più grandi difetti e le nostre piccole debolezze.

Una mancanza di vigore che spesso ci conduce al silenzio ed all’attesa di un cambiamento storico in grado di rivoluzionare le nostre menti e i nostri cuori, entrambi distrutti dalle troppe “Figure”che la società italiana, ormai corrotta e sporca, trasmette ogni singolo giorno, demolendo quelli che sono i valori e i  traguardi che ognuno di noi deve e può raggiungere nella vita.

Ed è per questo, che a distanza di molti anni dal suo esordio, stiamo ancora qui a scrivere su di lei.

Luciana Littizzetto è una donna, scrittrice e  un’attrice che tramanda oggi alle nuove generazioni di artisti, ma anche a gente comune la grinta e la forza necessaria per andare contro corrente, seguendo una propria stella tenendo la testa alta.

Le qualità appena elencate elogiano l’autrice, la quale rimane legata alla sua semplicità che tanto traspare nei suoi libri e nella critica, sempre costruttiva dei suoi monologhi. “Non ci resta che ridere madama sbutterflay” come dice nella sua ultima fatica letteraria, anche se Monti ha lasciato la presidenza del Consiglio ed i politici che ogni giorno fanno a gara a chi la combina più grossa.

La gente ormai non sa più che inventarsi e ha perso l’orientamento, ma ci sarà sempre Luciana Littizzetto a darci carica e a spingerci verso tutto ciò che ci spaventa, come solo un artista riesce a fare o meglio come direbbe lei stessa “Possiamo cambiare questa Italia di sempre?

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: