Una nuova pagina della musica britannica: One Direction e Girls Aloud in vetta alle classifiche

Una nuova pagina della musica britannica: One Direction e Girls Aloud in vetta alle classifiche

Dic 3, 2012

Ogni nazione ha il suo costume, tradizioni e in particolare emozioni che rendono una cultura e un popolo timoniero del mondo, tra queste la Gran Bretagna con le strade e le mura dell’antica Londra ancora oggi protagonista di usanze e stili in vetta alle classifiche mondiali e Europee.

Sin dagli anni sessanta con I Beatles per poi arrivare agli anni novanta con le Spice Girls, la musica britannica ha sempre riproposto il suo primato ma soprattutto il suo stile unico, grazie anche ad uno dei più potenti mezzi comunicativi, esistenti al mondo, la lingua, oggi divenuta patrimonio della comunicazione mondiale tra oriente e occidente.

La musica regala, oggi agli ascoltatori lo stesso effetto, grazie anche ad una ininterrotta originalità degli artisti, tra questi Adele vincitrice di vendite e di critica nel 2011 e nel 2012 con il suo ultimo brano “Skyfall”colonna sonora dell’ultimo film dell’agente 007 dal titolo “Skyfall”diretto da Sam Mendes.

“British Circus Music”è questa l’esatta definizione, che darei alla cultura musicale anglosassone in vetta, nei pensieri di milioni di ragazzi e ragazze sparsi nel mondo. Tonalità accese, pronta al rischio e soprattutto ottimistica, è questa l’esatta ricetta che ha portato numerosi artisti londinesi e non, al successo globale ultimi tra questi: One Direction e le Girls Aloud, quest’ultime festeggiano proprio in questi mesi i primi dieci anni di attività. Entrambe le band sono molto apprezzate nei loro paesi e soprattutto vantano importanti traguardi professionali e personali.

Il 13 novembre è uscito in tutto il mondo “Take me Home”il secondo album dei One Direction, debuttando al primo posto in ben 31 paesi, compresi gli Stati Uniti, con solo 540.000 mila copie vendute nella sola prima settimana di vendita. “Take me Home”supera ogni aspettativa, l’originalità risalta molto, in particolare l’ultimo singolo estratto “Little Things”e “Back For you”che confermano la bravura degli autori scelti per la realizzazione di questo disco. “Kiss You” scelta come secondo singolo per il mercato statunitense è una delle canzoni più travolgenti insieme al singolo apri pista “Live While We’re Young”e “Last First Kiss”, orecchiabili e sempre con quel tocco spensierato, che contraddistingue il gruppo dal loro album d’esordio “Up All Night”. Niall, Zayan, Liam, Harry e Louis vivono giorni veri, ma sognano ancora come ieri con il brano “They Don’t Know About Us”in cui rivelano il talento e soprattutto la loro comune passione verso la musica, quella che li ha resi ambasciatori nel mondo del “British Circus Music”.

Ten”uscito lunedì 26 novembre in Gran Bretagna e in Irlanda, è il secondo Greatest Hits di cinque ragazze partire, anche esse da un talent show “Popstar”nel 2002. Girls Aloud sono Cheryl Cole famosa al pubblico europeo per il brano “Fight For This Love”estratto dall’album “3 Words”del 2010, Kimberly, Nicola, Sarah e Nadine, cinque ragazze che sono pronte a gridare al mondo “We just wanna dance”con “Something New” uscito lo scorso 19 novembre, brano ufficiale del programma “Children in Need”.

L’album contiene ben quattordici successi, tra questi ben tre numeri uno “Sounds Of Underground”, “I’ll Stand By You”e “Promise”e quattro nuove canzoni, tra queste la ballad “Beautiful cause I love You”candidata tra molte altre canzoni, come canzone natalizia 2012 nel Regno Unito.

“Something New”è sostanziosa e potente anche dal punto di vista vocale, ti prende al primo ascolto, ed infine “Every Now and Then”che chiude in bellezza i primi dieci anni delle Girls Aloud con bel 4 /5 dato dal famoso giornale britannico “The Times”.

Entrambi regalano emozioni, come da sempre, la musica britannica ha fatto negli ultimi anni, dimostrando ora come ora la potenzialità e la genialità dei Talent Show come X Factor, e dei suoi partecipanti, pronti a scrivere una nuova ed inedita pagina della musica non solo inglese ma mondiale.

La boy band One Direction arriveranno in Italia la prossima primavera, precisamente a Milano ed a Verona, mentre per le Girls Aloud bisogna spostarsi a nord dell’Inghilterra oppure in Irlanda, perché le tre date londinesi alla O2 Arena sono già Sold Out.

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: