Gipi ed Ascanio Celestini a Milano: Stomaci: intuizioni, deduzioni e reperti di due immaginazioni

Gipi ed Ascanio Celestini a Milano: Stomaci: intuizioni, deduzioni e reperti di due immaginazioni

Set 25, 2012

Venerdì 28 settembre 2012 presso lo Spazio Assab 1 di Milano si terrà una conversazione tra Gipi e Ascanio Celestini dal titolo: Stomaci: intuizioni, deduzioni e reperti di due immaginazioni.

 

I due narratori useranno parole, disegno, teatro, per dare i loro sguardi sull’Italia e sul mondo. Si tratta di due diversi tentativi di mettere a fuoco quello che accade provando a venirne a capo. Due modi per far sorridere dei nostri tragicomici paradossi.

A moderare l’incontro il giornalista Matteo Bordone, che aiuterà i due a dire i contenuti della loro immaginazione. Lo faranno tramite oggetti concreti, frammenti di pagine, brani musicali o scene di film scopriremo in che modo e perché si sceglie (o si scarta) un’idea per dare forma alle proprie storie.

L’incontro fa parte del ciclo di tre giorni all’Assab1 Roland, Macchine e animali, nato da un’idea di Giorgio Vasta e Marco Peano, in collaborazione con Ilaria Bernardini, Matteo B. Bianchi, Francesca Manzoni, Elena Quarestani dopo la sua prima uscita pubblica concentrata sulloscouting letterario nel settembre del 2011 all’interno di Pordenonelegge, e dopo il numero zero nell’ottobre 2011 a Milano, nel proseguire anche quest’anno la sua ricerca di nuove scritture all’interno del festival di Pordenone, Roland torna nel capoluogo lombardo con la sua prima vera e propria edizione, destinata, ci auguriamo, a diventare un importante incontro dell’editoria e della letteratura italiana.

Scrittori, editori, critici, grafici, illustratori e giornalisti delle pagine culturali si confronteranno criticamente tanto con le narrazioni – con la loro sostanza, con l’immaginazione che le nutre e dà loro forma – quanto con il contesto nel quale queste narrazioni trovano circolazione.

Incontri, lezioni, conversazioni, dispute, laboratori, spettacoli che hanno come denominatore comune la messa in discussione fertile delle nostre pratiche culturali.

Ne fanno parte tra gli altri Giuseppe Antonelli, Pierdomenico Baccalario, Violetta Bellocchio, Pietro Biancardi, Gianni Biondillo, Maurizio Bono, Matteo Bordone, Marco Cassini, Celestini, Irene Chias, Paolo Cognetti, Carolina Cutolo, Angela Di Biaso, Dente, Giorgio Fontana, Giuseppe Genna, Fabio Genovesi,Daniele Giglioli,Gipi, Giorgio Gosetti, Alessandro Grazian, Fabio Guarnaccia, Simona Incerto, Vincenzo Latronico, Gaia Manzini, Valentina Mai, Alessandro Mari, MicheleMari, Gianni Miraglia, Giovanni Montanaro, Paolo Nori, Alberto Rollo, Walter Siti, Sarah Spinazzola, Enrico Tallone, Claudia Tarolo, Roberto Tartaglia, Alessandra Tedesco, Chiara Valerio.

 

Info: 

www.rolandscritture.it

 

Written by Silvia Tozzi

 

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: