Il futurismo dei Kraftwerk: in uscita nuovo album inedito della band tedesca

Il futurismo dei Kraftwerk: in uscita nuovo album inedito della band tedesca

Ago 2, 2012

I Kraftwerk, la leggendaria band tedesca (Dusseldorf) di musica elettronica, non ha bisogno di presentazioni. Dagli anni 70 autentica icona dell’avanguardia pop, con Ralf Hutter e Florian Schneider nucleo costante e fondatore, nel corso dei decenni affiancati da prestigiosi altri uomini-macchina quali Karl Bartos, Wolfang Flur (formazione storica dei capolavori Trans Europe Express, The Man Machine, Computer World- 1997-1981) oppure Franz Hilpert e Stefan Pfaffe-video-operatore! (l’equipe attuale).

Più recentemente, sempre ai vertici dell’arte elettronica, da segnalare incredibili live electro set in 3D a Monaco, al MoMa di New York, dopo il celebre anche Expo sound per il grande evento del 2000 e l’album Tour de France (del 2003) per la famosa gara ciclistica, non ultimo il grande dvd e album del 2005 Minimum Maximum, live di concerti in tutto il mondo (Tokyo, Mosca… eccetera), anche in Italia, poi, a Ferrara Sotto le Stelle e ad Arezzo Wave…

I Kraftwerk, considerati giustamente geni della musica (non solo electro), pionieri della techno e netgeneration, i Beatles della computer age secondo eminenti musicologi e riviste internazionali.

I Kraftwerk, uomini-robot (spesso suonanoo i loro alias automi in scena!), anche futuristi, per autodichiarazioni e evidente specchio culturale, non a caso celebrati ufficialmente come tali dai nuovi futuristi italiani, ad esempio Roby Guerra nel suo programmatico «Futurismo per la Nuova Umanità» (Armando editore).

Ed ecco, alla vigilia di un nuovo clamoroso nuovo album inedito, annunciato alla stampa da Ralf Hutter, dopo quasi 10 anni!!! (ma quasi un clone continuo tra remix e live set la musica techno futurista… della band e celebrata appunto in tutto il mondo e dalle nuove generazioni nativo digitali- in Italia anche i netfuturisti di Antonio Saccoccio)- un estratto dal libro di Guerra:

KRAFTWERK-FUTURISMO ROBOT

[…] Sono i pionieri universalmente riconosciuti della postmoderna musica elettronica; le nuove generazioni techno li invitano persino ai festival Rave! Sono i leggendari Kraftwerk, in particolare Ralf Hutter e Florian Schneider (gli altri robotman storici, Karl Bartos eWolfang Flur, quest’ultimo, autore anche di un libro sulla band tedesca)…..

All’epoca di The Man Machine, in un’intervista italiana aCiao 2001, Ralf Hutter e Florian Schneider parlarono espressamente, riguardo la loro musica elettronica, di “futurismo tecnologico”, magari via (consapevole) Bauhaus tedesca o Costruttivismo (la cover dell’album in questione è ispirata direttamente al grandeLissitskij).

E non a caso, negli anni novanta, il compositore francese bruitista Jean Marc Vivenza dedicò un paio di numeri della rivista futurista da lui diretta, “Volonté Futuriste” (direttamente collegata con “Futurismo Oggi” di Enzo Benedetto), proprio alla rivoluzionaria band elettronica di Ralf Hutter e Florian Schneider. Sintetizzando… i Kraftwerk, neofuturisti e nuovi umanisti, colonna sonora della computer age, persino Ninnananna dei Figli di Internet. Ma anche i robot… un giorno li ascolteranno! […]

 

 

Link utili: 

http://www.kraftwerk.com/

http://lasinorosso.myblog.it/futurismo-per-la-nuova-umanita-rassegna-stampa-non-stop.html
http://www.armando.it/schedalibro/22155/Futurismo-per-la-nuova-umanit –
http://www.divenire.org/autore.asp?id=17

 

4 comments

  1. “nuovo album inedito, annunciato alla stampa da Ralf Hutter, dopo quasi 20 anni” ???????????
    e Tour de France Soundtracks del 2003????

    • Nella prima parte dell’articolo chiaramente indicato Tour de France, 2003… ( un brano anche anche il 45 un poco rivisto di un album non uscito all’epoca negli anni ’80 1983/84…) In questo caso un mero refuso… chiaro che era “quasi 10 anni” anzichè 20. Mi pare. Speriamo che l’annuncio di Ralf Hutter . nuovo album entro l’estate- della primavera scorsa- sia esatto… Sarà sicuramente un nuovo capolavoro electro.

  2. Qix /

    No, ma voi ci credete ancora a quello che dice Hütter?
    Poi, Schneider è uscito dal gruppo nel 2008: al suo posto c’è Stefan Pfaffe. FRITZ Hilpert (ma chi è ‘sto Franz?) e Henning Schmitz ci sono dagli anni ’90.
    Ragazzi, ma se non siete informati, non scrivete!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Kraftwerk nuovo album a breve? | Fly To Thai - [...] questo articolo i Kraftwerk avrebbero un nuovo album imminente in uscita, anche se chi ha scritto l’articolo [...]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: