Presentazione de “Futurismo per la Nuova Umanità” di Roby Guerra, 14 luglio 2012, Ferrara

Presentazione de “Futurismo per la Nuova Umanità” di Roby Guerra, 14 luglio 2012, Ferrara

Lug 14, 2012

Presentazione di Futurismo Nuova Umanità (Armando Editore) di Roby Guerra, a Ferrara – High Foundation festival 2012 – il 14 luglio – con Filippo Landini

Luigi Tallarico, storico italiano e di Roma del futurismo per eccellenza (medaglia d’argento del Ministero dei Beni Culturali per i benemeriti della cultura e dell’arte. Premio speciale 2001 della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la critica d’arte) su ‘Futurismo per la Nuova Umanità, Dopo Marinetti, arte, società, tecnologia’ del poeta e saggista ferrarese Roby Guerra (Armando editore, Roma) così lo presenta.

«Ho letto con vivo interesse il libro di Roberto Guerra, ‘Futurismo per la Nuova Umanità…’. Tra i molti libri su Marinetti e il Futurismo, è questo uno dei più acuti e che fa luce sulle anticipazioni del mondo elettronico profetizzato da Marinetti e di cui noi siamo i beneficiari’ (Luigi Tallarico – Centro Studi Futurismo-Oggi, Roma, 24 marzo 2012).

Ora il volume viene per la prima volta presentato a Ferrara, per High Foundation 2012, XII edizione, a cura dell’omonima associazione, DJ Afghan, SouLove records, e altri, patrocinata dal Comune di Ferrara… nella città d’arte estense (ore 22 al Parco Urbano). A cura di Filippo Landini con promo video di quest’ultimo (con A. Santimone e Xeba) e dell’autore stesso.

High Foundation, rassegna ben nota internazionale dedicata essenzialmente alla musica alternativa, raggae, electro, funky… in corso dal 26 giugno scorso e fino al 15 luglio.

Nel libro di Guerra il futurismo oggi è riletto come nuovo rinascimento o umanesimo elettronico: nel secondo novecento testimoniato dallo stesso Tallarico, Francesco Grisi e in particolare Enzo Benedetto, curatori infatti dell’’ultima rivista ufficiale del futurismo, Futurismo-Oggi, sede a Roma, oltre al musicista scrittore Valerio Zekkini.

Guerra ha evidenziato proprio Ferrara accanto a Roma, come le capitali delle nuove avanguardie futuribili: parte del volume dedicato a certa avanguardia ferrarese, letteraria, video e elettronica (circa 50 protagonisti): in particolare, oltre a DJ Afghan, i vari Filippo Landini, Vitaliano Teti, Giorgio Cattani, Diego Marani, Guido Barbujani, Riccardo Roversi, Giovanni Tuzet, Maurizio Ganzaroli, Zairo Ferrante, Alfonso Santimone, Giorgio Canali, ecc., tutti nomi ben noti a livello nazionale, con lo stesso celebre Vittorio Sgarbi.

 

 

 

Fonte:

http://www.teatro.org/rubriche/mostre_arte/futurismo_per_la_nuova_umanit_live_set_33434

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: