“Certi amori non cominciano mai” di Italo Carvello, Rupe Mutevole

“Certi amori non cominciano mai” di Italo Carvello, Rupe Mutevole

Giu 8, 2012

Sono d’accordo con il filosofo: La vita non è giungere a meta: è il viaggio che si fa per raggiungerla! Chissà chi era quel tipo? Ora io non so esattamente quale metà dovrò raggiungere in vita. Posso dolo dire ed infatti dico: In questa corsa attimi ne ho colti.

Parole vere, reali, parole che ognuno di noi ha pensato per qualche attimo. Italo Carvello ha sentito, invece, l’impulso di scrivere un libro proprio partendo da questo concetto di vivere la vita cercando di sentire ogni suo momento, senza pretendere l’oceano dei desideri ma semplicemente adattandosi al fiume.

Certi amori non cominciano mai”, edito nel marzo 2012 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni per la collana editoriale “La Quiete e l’Inquietudine”, è una sorta di libro/diario del calabrese Italo Carvello (1953). Una storia lunga una vita, un racconto che con ironia e punte di realtà descrive il mondo femminile denominando ogni capitolo con un nome di donna. Troveremo infatti Arianna, Angela, Aurora, Annalisa, Laura, Dominique, Ida, Yung, Filomena, Pia, Antonella, Giulia, Valentina ed Immacolata.

La tematica predominate, come anticipa il titolo del lungo racconto, è l’amore, un sentimento particolare che ogni persona vive a modo suo. Italo ha deciso di raccontarcelo in modo ironico per comprendere il perché di alcuni amori che non sono mai iniziati. L’autore è certo che anche le ipotetiche relazioni siano da ricordate, sono tappe del vivere, sono esperienze in potenza che balenano in testa per qualche istante, giorno.

Con Pia è andata così, ma, come si dice, la vita continua. Andai in Svizzera per uno stage e lo feci. Punto. In quel frangente, non avrei potuto sapere cosa sarebbe stato del mio futuro, ma, oggi, posso dire che da lì a poco, al mio rientro in Italia, avrei avuto l’illusoria gioia, d’incontrare la canterina…

Ogni donna, ogni capitolo, un pezzo di vita da non scordare perché siamo ciò che viviamo e maturiamo proprio grazie a questa esperienze di vita. “Certi amori non cominciano mai” è un libro che fa riflettere sulle possibilità dell’esistenza, sulle scelte intraprese, sulle separazioni e su quanto è speciale la vita di ogni essere umano.

Per molto tempo fui soddisfatto di me stesso per come avevo gestito la situazione,. Altre prove mi aspettavano per determinare forma e spessore della mia forza di volontà. Infatti ancora non sapevo che più avanti, nel tempo, avrei ben presto dovuto confrontarmi con l’invadenza di….

 

Rupe Mutevole Edizioni sarà presente ad ottobre alla Fiera Internazionale del Libro di Milano:

http://oubliettemagazine.com/2012/05/15/rupe-mutevole-edizioni-partecipa-alla-fiera-del-libro-di-milano-dal-26-al-29-ottobre-2012/

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

(alessia.mocci@hotmail.it)

 

 

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. GiulianovaNews » Blog Archive » Certi amori non cominciano mai di Italo Carvello, Rupe Mutevole - [...] http://oubliettemagazine.com/2012/06/08/certi-amori-non-cominciano-mai-di-italo-carvello-rupe-mutevo... [...]
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: