Intervista di Federica Ferretti a Mariassunta Di Matteo ed al suo “Cantalamore”

Intervista di Federica Ferretti a Mariassunta Di Matteo ed al suo “Cantalamore”

Mag 2, 2012

Il coraggio di essere, esistere, “Cantalamore” : è questo  e  molto altro ancora Mariassunta Di Matteo, che si racconta per noi di Oubliette in un’emozionante intervista,  come un’altra donna capace di Riprendersi la Voce e  la cui testimonianza diviene un monito a tutte coloro che hanno paura di essere, esistere, “Cantalamore“.

Mariassunta Di Matteo, nasce 58 anni fa, in una piccola ed antica città a nord di Napoli, Sant’Antimo. Un borgo a tradizione internazionalista, non tanto per l’emigrazione forzata novecentesca, molto consistente, quanto per una cultura per il viaggio e della conoscenza etnica che questo posto possiede – uno dei suoi figli viaggiatori fu Nicola Romeo che andò a Milano a fondare l’eccellente ed omonima Alfa Romeo.

Mariassunta Di Matteo, spirito sensibile e poliedrico, fin dall’adolescenza impegnata nel mondo della comunicazione. Ha contribuito allo sviluppo della prima radiofonia libera negli anni 70 ( Radio Campania -Radio sud Italia, Radio Odeon ecc.) lavorandoci come speaker , ufficio stampa, agente pubblicitario e nell’organizzazione dei palinsesti. Impegnata successivamante nell’ambiente della solidarietà sociale in particolare nel recupero di persone tossicodipendenti. Esperta e docente di “Storia delle religioni”.

Promoter pubblicitaria ed esperta di marketing sempre nell’ambito delle telecomunicazioni (telecom Italia). Negli anni 90 si è trasferita “sulle colline pisane”lavorando nel mondo dell’enigmistica e ludolinguistica, pubblicando su alcune riviste (La Sibilla) Sempre in continuo rinnovamento, dedicata tuttora alla promozione di spettacoli teatrali con la compagnia “Cantalamore” con l’attore Mario Donatone e la scrittrice e poetessa marchigiana Eleonora Giovannini. (dalla biografia di Francesco Dido Di Domenico)

 

F.F.: Una donna –coraggio, che ha investito anima e corpo nel proprio lavoro: un monito alle giovani leve rosa…

Mariassunta Di Matteo: Cito Lavoisier : In natura, nulla si crea, nulla si distrugge. E’ un continuo evolversi di cose, di stato, di pensiero. Partiamo da modelli, da maestri, aggiungendo non emulando, personalizzando senza “copiare”, fare di quello già esistente un qualcosa di innovativo, di esteticamente diverso, seppur originalmente simile. Ci vuole impegno, fatica e sacrificio. Dopo si può anche riscuotere.

 

F.F.Rimpianti e/o rimorsi di un percorso culturale

Mariassunta Di Matteo: Non essermi laureata in Psicologia. Ma non significa che non abbia, ideologicamente, portato alla conoscenza il mio essere.

 

F.F.: L’incontro con la Si.gra Giovannini.

Mariassunta Di Matteo: Come succede a tutte le “coppie” consolidate, nasce da un “odio-amore”. Dopo i primi scontri, almeno da parte mia, ho amato Eleonora come parte di me stessa.

 

F.F.: Cos’è per te l’Amore?

Mariassunta Di Matteo: Non gonfiarsi d’orgoglio, non vantarsi,non tener conto delle cattive azioni, gioire del bene, avere lungimiranza, sopportare, supportare, perchè l’amore “copre” ogni cosa.

 

F.F.: La poesia nella tua vita.

Mariassunta Di Matteo: La mia vita è poesia, ma cerco di non darlo a vedere, tempi duri per i poeti.

 

F.F.: Quando nasce il progetto Cantalamore?

Mariassunta Di Matteo:  Ideologicamente è dentro Eleonora da sempre. Vede la luce dopo l’incontro con l’attore Mario Donatone. Una fusione artistica di livello elevato condita da una colonna sonora di puro affetto e stima.

 

F.F.: Ci illustreresti le varie tappe di cui si comporrà?

Mariassunta Di Matteo: Partirà la prossima estate, ci saranno rappresentazioni in tutti i teatri d’Italia. Lo spettacolo sarà arricchito da interventi da parte di Vip ed artisti locali.

 

F.F.: In cosa consisterebbe il …Premio di Poesia…?

Mariassunta Di Matteo: Si bandisce una gara pubblica on-line per tutte le persone che hanno il talento della scrittura. Chiunque può iscriversi. La migliore poesia, sarà premiata con vari riconoscimenti da una giuria esperta.

 

F.F.: Date e location.

Mariassunta Di Matteo: Si dovrebbe partire ad inizio luglio 2012, spero di inaugurare in Toscana, la terra che mi ospita.

 

F.F.: Un incoraggiamento alle future donne di conoscenza.

Mariassunta Di Matteo: La conoscenza è come un lume. Nessuno poggia un lume sotto il letto. Lo metterà nella parte alta di una stanza, affinché dia chiarore agli occhi, affinché dia dimensione e visibilità.

 

http://youtu.be/8fWxHip0Yik

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Intervista di Federica Ferretti a Mariassunta Di Matteo ed al suo “Cantalamore” - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Il coraggio di essere, esistere, “ Cantalamore ” : è questo  e  molto altro ancora Mariassunta Di Matteo ,…
  2. Intervista di Federica Ferretti a Mariassunta Di Matteo ed al suo “Cantalamore” - 2 maggio 2012 - Arte e Cultura | Allnewz.it - [...] di essere, esistere, “Cantalamore“. Mariassunta Di Matteo, nasce [...]Autore Post  Leggi l’articolo completo su oubliettemagazinevar WIDTH=468;var HEIGHT=70;var BGCOLOR="#FFFFFF";var HRCOLOR="#D6D4D4";var…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: