Prefazione “Ad ogni lacrima, una gemma” di Giuseppina Abbate a cura di Marzia Carocci

Prefazione “Ad ogni lacrima, una gemma” di Giuseppina Abbate  a cura di Marzia Carocci

Apr 25, 2012

L’autrice con abilità e perizia, ci conduce  in quel suo mondo fatto di rimembranze, dove ella stessa si lascia coinvolgere nell”abbraccio emotivo ed emozionale che è il percorso della sua esistenza, una vita fatta di sorrisi e lacrime, di vittorie e sconfitte, ma sempre nella continua ricerca di luce e speranza.

Giuseppina Abbate, con maestria poetica, spazia il proprio pensiero accarezzando i vari passaggi del suo vivere dove fa emergere quell’essenza di una donna che osserva e assorbe ogni tipo di emozione tramutando il tutto in canto lirico.

Uno slancio di parole, dove niente sarà occultato; versi che inneggeranno all’amore, al ricordo, al dolore, alla nostalgia.

Liriche di passione, di paure, ricordi di genitori amati e poi perduti, parole che accarezzano i figli, inni a una terra mai dimenticata che come sangue, bolle e scorre dentro al cuore, e poi dubbi…attese…aspettative.

Raffinate parole, quasi ricamate da ricercate assonanze, dove la musica sembra uscire dalle righe in sonate ora fugaci, ora adagi…ora ritmate.

La poetessa, riesce a  rendere visivo il verso grazie anche ad un buon uso della figura retorica che tramuta il tutto  in movimento/immagine, catturando l’attenzione del lettore.

Metafore, allegorie, similitudini; una tecnica di espressione che arricchisce l’eloquio in un metodo di comunicazione che indubbiamente attira e coinvolge ampliando quelle sensazioni che per natura la poesia come forma letteraria dispensa

Un’autrice che non nasconde il suo mondo, anzi, lo apre, lo comunica, lo esprime fra sospiri, grida, pianti e folli ricordi che scuotono l’anima in fremiti di emozioni mai assopite nell’intento umano della rivisitazione, per non dimenticare  in quell’incanto che è ricordo, cicatrice indelebile  del cammino umano.

Il viaggio che Giuseppina Abbate intraprende nel campo poetico, è un’ascesa verso il cielo, dove voli pindarici spiccano in alto in un susseguirsi di suoni, colori e note di parole, dove tutto trova senso e eternità perché questa è la poesia, introspezione leale di vita e di  cuore!

Marzia Carocci (critico/recensionista letterario)

apollinaire.mc@libero.it

 

One comment

  1. Marcella Spinozzi Tarducci /

    Difficile interessare, e più che interessare, incuriosire, spingere a voler leggere testi di poesia. Questa prefazione ci riesce.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Prefazione “Ad ogni lacrima, una gemma” di Giuseppina Abbate a cura di Marzia Carocci - Allnewz.it - Arte e Cultura - [...] ma sempre nella continua ricerca di luce e speranza. Giuseppina Abbate, con maestria [...]   Leggi l’articolo completo su…
  2. Prefazione “Ad ogni lacrima, una gemma” di Giuseppina Abbate a cura di Marzia Carocci - oubliettemagazine - Webpedia - [...] L’autrice con abilità e perizia, ci conduce  in quel suo mondo fatto di rimembranze, dove ella stessa si lascia…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: