“Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei

“Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei

Mar 7, 2012

Management del dolore post-operatorio

Auff!

Marte Label – Infecta Sound – Venus Dischi

2012

Management Del Dolore Post Operatorio

Se di questa opera viene alla luce con forza qualcosa, queste sono le parole. Messaggi forti, netti, che entrano in testa e non escono più, che stupiscono per la loro intelligenza e per la loro freschezza.

Sentire tra le sue canzoni frasi rivoluzionarie tipo: dalla titletrack Auff!!, la micidiale “ho un amico se ci parli per un po’, non ha nulla da invidiare ad Edgar Allan Poe, oppure, da Signor Poliziotto, appunto “signor poliziotto, mi dispiace rovinarle la festa, le bombe non ce le ho nella valigia, ce le ho nella testa” o ancora nella bellissima Norman “siam così piccoli che quando cadiamo non ci sente nessuno”, o la dolcissima “quando sei caduta ho visto sul serio una stella esprimere un desiderio”  da quella Amore Borghese che sarebbe stata la canzone più bella, se non ci fosse stata l’irritante apparizione alla voce di Emanuele Audisio dei Linea 77, o la dichiarazione d’amore più profonda e inaspettata sei tutto il porno di cui ho bisogno dalla prima traccia, l’esaltante Pornobisogno, può solo farmi pensare di avere tra le mani il lavoro di un gruppo davvero interessante.

Management Del Dolore Post Operatorio

Che promette grandi cose e che sa il fatto suo, da ciò che vedo sul tubo e leggo in giro tra web e riviste di settore, anche in fatto di live, che aspetto con piacevole trepidazione, dove vedo in loro un futuro punto di riferimento a livello nazionale.

Nel complesso però non è il disco che mi aspettavo, è piacevole e ci sono canzoni che apprezzo molto, ma trovo qualcosa che stona: il suono in alcune parti non mi convince, lo trovo statico e stanco con poche idee nuove dal punto di vista strettamente sonoro, piatto e non entusiasmante quanto i testi.

Questa è “colpa” e merito soprattutto del magnifico lavoro di promozione e produzione che i ragazzi di Marte Label gli hanno costruito attorno, che mi ha fatto credere che avrei avuto finalmente in mano l’album della vita.

Sicuramente avrebbero dovuto osare di più musicalmente, quei testi così personali e importanti meritavano forse una ricerca musicale diversa e, se proprio necessarie, delle ospitate più calibrate.

Management Del Dolore Post Operatorio

Altro sforzo mancato è quello non fatto per creare un packaging più accattivante, anche se gradevole e colma di significati è la copertina: metafora di quest’Italia dove il popolo zoppo, dolorante, diviso in fazioni (il rosso e il blu), viene sedotto e derubato da un’innocente oscura candida entità che ci dovrebbe aiutare e salvare.

Fatte le mie critiche, e le mie lodi, anche se non è previsto, mi sento di dire che nonostante tutto, se avessi dovuto dare un voto a questo disco, gli darei 7 su 10, perché vorrei che questi testi e queste canzoni, e soprattutto questi Management del Dolore Post Operatotio girassero nello stereo o nell’emmepitrè di ciascun individuo di madrelingua italiana e non.

“Non ti accorgi che per non farti abbaiare ti hanno chiuso in casa davanti al digitale”

RECODM002

Written by Daniele Mei

 

 

Info:

Sito Management del dolore post operatorio

Sito Marte Label

 

 

One comment

  1. Emiliano Cocco /

    sono curioso di ascoltare l’album…ho letto pure altre recensioni su carta stampata ed entrambe parlavano pure di influenze di gruppi inglesi…poi dei CCCP e vagamente Marlene kuntz primo periodo…bè dalle poche cose ascoltate sin’ora sembrano interessanti ma sino a che non avrò ascoltato l’album completo non posso dare un giudizio finale sul gruppo…terrò in considerazione il fatto che hai detto che Emiliano dei Linea abbia rovinato quel brano…secondo me dovresti riascoltartela … cmq detto questo credo che la tua recensione sia impostata su una mezza delusione per le troppe aspettative che avevi sul gruppo…devi spogliarti dallo spettro del fan ed avere un occhio più critico e distaccato rispetto all’interessa che si crea intorno ad un gruppo!!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. “Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei - Arte e Cultura | Allnewz.it - [...] – admin Calzature e Abbigliamento Donna by KSV Distribuzioni Moda   Leggi l’articolo completo su oubliettemagazine var…
  2. “Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Management del dolore post-operatorio Auff! Marte Label – Infecta Sound – Venus Dischi 2012 Se di questa opera viene…
  3. “Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei | i cittadini prima di tutto - [...] “Auff!!”, album degli Management del dolore post-operatorio – recensione di Daniele Mei. Share this:TwitterMoreStampaDiggLinkedInRedditEmailStumbleUponFacebookTwitterLike this:LikeBe the first to like…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: