Outside Inside Records: nuovo album per Movie Star Junkies e per Mojomatics

Outside Inside Records: la nuova etichetta come ai vecchi tempi. Le prime due uscite tra febbraio e marzo 2012. Battesimo di fuoco con i nuovi album di Movie Star Junkies e Mojomatics.

 

Outside Inside Records è il nome della nuova etichetta discografica indipendente nata intorno all‘omonimo studio di registrazione analogico veneto.

L‘intento è quello di dare alla luce produzioni discografiche curate nei minimi particolari nella forma e nella sostanza, organizzando assieme alle band stesse la distribuzione, promozione e gestione della musica, come ai vecchi tempi.

I dischi vedranno la luce in edizioni di lusso, vinile con cd allegato e download digitale. I primi due album saranno in co-produzione con Wild Honey Records.

 

Il 29 febbraio 2012 uscirà il primo titolo “Son of the dust” dei torinesi Movie Star Junkies. Dopo i due acclamati album per la svizzera Voodoo Rhythm Records, un ep e qualche singolo il quintetto evolve le ormai classiche “murder ballads” in una forma canzone ancora più compiuta e solida, ispirata a Neil Young, Leonard Cohen e a certe sonorità rhythm and blues dei primi anni settanta.

Registrato in presa diretta in una vecchia stalla del cuneese con l’aiuto di Massimiliano Moccia e con la collaborazione di Nathalie Naigre e Marie Mourier (ai cori in diversi brani dell’album), Federico Zanatta (father murphy) anche lui ai cori e michele guglielmi (oAxAcA) al fender rhodes.

Il 29 marzo 2012 invece sarà la volta di “You are the reason of my troubles” dei Mojomatics. Ancora una volta il famoso duo veneto riparte dalla musica del passato e la rielabora con stile e freschezza, regalandoci 12 brani che sembrano una raccolta di singoli più che un album vero e proprio tanto alto è il livello di songwriting e tiro.

I due veneti non nascondono le loro influenze, anzi le sbattono in faccia più palesi che mai (Stones, Kinks, Byrds, il folk e il blues…) senza mai suonare scontati o derivativi con piglio punk e una freschezza che sarebbe raro trovare in un disco d‘esordio, figuriamoci al quarto album! Entrambe le band sono impegnate in questi giorni ad ultimare le registrazioni, finire gli artwork di copertina e girare i videoclip dei singoli, pronti per portare in tour dalla prossima primavera i loro nuovi lavori.

Movie Star Junkies sono un gruppo musicale italiano di blues-punk nato a Torino nel 2006. Hanno musicato la poesia Almost a God di Emanuel Carnevali. Formazione: Stefano Isaia (voce, organo, percussioni),Caio Montoro (batteria, percussioni), Vincenzon Marando (chitarra elettrica, chitarra steel, chitarra dobro, cori), Alberto Dutto (chitarra fuzz, chitarra acustica, contrabbasso), Emanuele Baratto (basso, organo).

The Mojomatics suonano un complesso gruppo di stili musicali: garage, power pop, folk, country e post-punk iniettato con la melodia del 60’s Pop della British Invasion e tutti i loro brani sono accomunati dalla semplicità del brano pop e dalla rielaborazione pulita di atmosfere Old Style. Si tratta di un duo costituitosi a Venezia nel 2003 da MojoMatt (voce, chitarra, armonica) e DavMatic (batteria, percussioni).

Sito: 

www.outsideinsiderec.com

FLEISCH Ufficio Stampa | info@fleisch-agency.com

www.fleisch-agency.com

 

Video “Tongues of Fire” – Movie Star Junkies:

Video “Wait a while” – The Mojomatics:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: