Presentazione de "D’amore e di libertà" di Antonio Veneziani, 30 novembre 2011, Latina, Diamond Edizioni

Mercoledì 30 novembre 2011 alle ore 18:00 presso la libreria “La Feltrinelli” di Latina in via Diaz n° 10 ci sarà la presentazione del libro di Antonio Veneziani: “D’amore e di libertà”, edito nel 2011 dalla Diamond Edizioni.

Sarà presente l’autore supportato dagli interventi di Giulio Laurenti (Suerte – Einaudi), Renzo Paris (La banda Apollinaire – Hacca), Paola Populin(Insegnante – Sceneggiatrice), Giampaolo Carosi e Maria Borgese (rispettivamente illustrazioni ed appunti coreografici) ed, infine, l’editore Simone Di Matteo.

Vissi d’amore e di libertà di libertà e d’amore morii”, questa frase riassume perfettamente la storia e le vicende di Maria Elisabetta di Giuliano, brigantessa, vissuta e morta, di crepacuore sui Monti Lepini nel 1809.

In “D’amore e di Libertà”, strano libretto d’opera di Antonio Veneziani, con illustrazioni di Giampaolo Carosi ed appunti coreografici di Maria Borgese, si racconta la storia, passando per il quotidiano, per i piccoli accadimenti che la fanno.

“D’amore e di Libertà” è un diario poetico sulla natura, sui i sogni e i desideri di una donna libera e combattiva. Maria Elisabetta scrive di erbe medicamentose e di contadini, di tramonti infuocati e di notti di luna piena, ma soprattutto si misura con la sua interiorità e con la voglia di cambiare il mondo.

Nel cento cinquantenario dell’unità d’Italia può essere utile, interessante e persino divertente rivedere e riesaminare, attraverso un minuscolo spicchio, le donne che hanno contribuito alla liberazione e all’unità di questo paese.

Non è la Storia, quella con la esse maiuscola, che racconta Veneziani, ma sicuramente è un grumo che potrebbe aver fatto la Storia.

 Antonio Veneziani (Piacenza, 1949), letterato italiano. Poeta, narratore e saggista.i. Scrittore, saggista ma soprattutto poeta. Fuggito dalla nativa Piacenza, ha scelto Roma come cornice ideale dove assaporare la vita e fissarla sulla carta. Da Allen Ginsberg ha imparato a mettere insieme corpo e scrittura e da William Burroughs ha avuto la spinta a parlare delle droghe, di cui testo esemplare nel corso del tempo è diventata la raccolta di poesie Brown Sugar.

Tra i maestri e complici spirituali grande influenza hanno avuto Alberto Moravia, Pier Paolo PAsolini, Dario Bellezza, e non ultimo Renzo Paris. Ha vissuto il fenomeno culturale e trasgressivo degli anni Settanta, quando il teatro, il cinema e la poesia ebbero grande diffusione e affermazione di massa. Con i libri inchieste I mignotti, Pornocuore e La Gaia vecchia ha sondato e fatto affiorare l’animo omosessuale della passata generazione e di quella presente, tra marginalità e disincanto. Anarchico, utopista, “cronista della solitudine”, Veneziani è un artista “caldo”, sedotto dai “corpi” e attratto dalle “zone d’ombra”, sempre in bilico “sull’orlo dell’abisso”, la cui curiosità a 360 gradi lo ha portato a occuparsi anche di pittura e di cinema. Compagna di viaggio privilegiata resta comunque la poesia che assume a volte sembianza di catarsi, a volte di masochismo.

Sito della Diamond Edizioni:

http://www.diamondeditrice.eu/

Nessun commento

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Trackbacks/Pingbacks

  1. Presentazione de “D’amore e di libertà” di Antonio Veneziani, 30 novembre 2011, Latina, Diamond Edizioni | Age To Known - [...] all’articolo di Oubliette Magazine: Presentazione de “D’amore e di libertà” di Antonio Veneziani, 30 novembre 2011, Latina, Diamo... ...