“La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci

“La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci

Nov 9, 2011

La poesia di Francesco Bartoli, è riflessione dell’uomo, è la consistenza di un pensiero che il poeta, attraverso una semantica particolarmente descrittiva ci regala con emozioni che appaiono visive e ricche di pathos.

Qualunque sua espressione ci porta a sospendere ed a soppesare ogni sua parola che con musicalità e con suggestiva  eleganza del verso, si propone a noi regalandoci quell’ “ottica” del suo vedere con l’anima .

Egli si sofferma sugli eventi che ci accompagnano ogni giorno perché di vita ci parla, dove la solitudine, il  silenzio,l’ illusione,la  gioia e il dolore sono costanti del nostro tempo fatto di luci ed ombre e di realtà che non sempre sono quelle sognate e desiderate.

Francesco Bartoli attraverso la sua poetica concentra l’essenziale fatto di piccole e grandi cose, rifletterà sulla fede, sull’esistenza d’un immortale anima, sulla metamorfosi della vita/morte, sull’inutilità della guerra, e sulle vittime di questa.

Il poeta appoggerà delicatamente lo sguardo sull’oceano, sul mare, sul mondo circostante, egli c’inviterà a considerare quanto sia importante la pace, la condivisione, l’amicizia e lo stare in armonia.

Definirei “La foce dell’anima“, il libro di Bartoli, un “quaderno” di emozioni, “un diario” di riflessioni dove ogni uomo/donna potrà leggere qualcosa di sé, dove chiunque possa attingere almeno per un attimo  ad una simbiosi di vita in comune.

Sono pienamente d’accordo con il poeta quando afferma nella sua lirica “A chi legge”

Sorprende il caos moderno,

mentre

nell’ordine del verso

tutto appare chiaro,

nel concetto e nella parola.

Cosa si cerca nella poesia?

Forse noi stessi…

Ed è proprio il cercare noi stessi che ci porta a riflettere nella poesia, il cercare qualcosa di noi che spesso abbiamo dimenticato per non sentirci fragili o attaccabili.

La poesia è ricerca di quella parte più profonda, a volte sconosciuta della nostra introspezione, spesso la troviamo, altre volte dobbiamo cercarla nella “Foce dell’anima“.

 

Written by Marzia Carocci

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. “La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci | Age To Known - [...] Vai all’articolo di Oubliette Magazine: “La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci [...]
  2. “La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci | Age To Known - [...] all’articolo di Oubliette Magazine: “La foce dell’anima” di Francesco Bartoli – recensione a cura di Marzia Carocci Etichette:…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: