Presentazione de "La maestra con la valigia" di Bruna Andruccioli – 9 giugno 2011 – Fermignano

Presentazione de "La maestra con la valigia" di Bruna Andruccioli – 9 giugno 2011 – Fermignano

Giu 6, 2011

Giovedì 9 giugno alle ore 21.00, all’interno della 4° edizione del Weekend letterario “Liberi nei libri” che si terrà a Fermignano, verrà presentato il libro La maestra con la valigia. C’era una volta Lupaiolo di Bruna Andruccioli (Aras Edizioni, 2010).

Oltre all’autrice, sarà presente anche il prof. Eugenio Gulini, cui si deve la prefazione, che introdurrà il libro.

“Era un piccolo paese, che si delineava sulla cresta della collina, poche case che si abbarbicavano tenacemente al suolo e si davano amichevolmente la mano, stando in compagnia e raccontandosi storie.

In questo modo sopportavano l’assalto del vento e delle intemperie; godevano lo spettacolo delle albe e tramonti che lassù erano veramente speciali ed ammiravano gli incantevoli paesaggi che abili mani dipingevano di continuo.”

E’ dalla scomparsa di quel pugno di case che nasce nell’autrice il bisogno di far rivivere in questo libro i ricordi di quell’esperienza, sempre coltivati ed accarezzati con amore, ma caratterizzati anche da difficoltà di varia natura (sociale, alimentare, economica).

La foto di copertina è per questo azzeccatissima: una bella ragazza con ai piedi la sua valigia, le braccia nude e le mani sui fianchi…quasi un gesto di sfida di questa maestra che affronta con fierezza il lavoro che ha scelto.

Un messaggio d’amore, in fondo, anche per le nuove generazioni.

La maestra con la valigia è infatti il racconto autobiografico, sincero e spigliato, di una giovane, giovanissima, e appassionata maestra alle prime armi che subito dopo il diploma, agli inizi degli anni Sessanta, accetta con entusiasmo di insegnare in una classe campagnola nel piccolo borgo di Lupaiolo.

Un libro da leggere e da consigliare per una serie di motivi. Prima di tutto è scritto molto bene, in un italiano pulito e scorrevole: niente retorica nelle pagine della Andruccioli, niente ideologia, niente rimpianti per come si stava bene una volta. In secondo luogo è il racconto di una giovane insegnante a cui vengono affidati i bambini e di cui lei si assume tutte le responsabilità, morali e culturali (Paolo Teobaldi).

Nadia Turriziani

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. Presentazione de “La maestra con la valigia” di Bruna Andruccioli – 9 giugno 2011 – Fermignano - oubliettemagazine - Webpedia - [...] al suolo e si davano amichevolmente la mano, stando in compagnia e raccontandosi storie. [...] Leggi l'articolo completo su…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: