"Lampi" di Silvia Cammarata – prefazione di Marzia Carocci

"Lampi" di Silvia Cammarata – prefazione di Marzia Carocci

Mar 23, 2011

BASTOGI EDITORE

Prefazione di Marzia Carocci

Silvia Cammarata, ci prospetta nove racconti scritti con una maestria degna di autori dai nomi altisonanti dove luoghi, personaggi, odori e colori diventano magicamente percettibili.

Le storie incantano e incatenano il lettore che presto si fa protagonista per vivere il sogno che l’autrice ci propone. Un sogno nella fantasia.

Passaggi e intrecci ben incatenati che mai perdono di senso e di mordente.

L’eterna lotta del bene e il male, la debolezza umana, la forza interiore, i difetti e i pregi dell’uomo in una magia e in un tempo senza tempo, in luoghi che ci riportano alle memorie di cavalieri, di dame e di Re di terre sconfinate e viaggiatori del tempo.

Un percorso nella fantasia che s’insinua visiva fra le righe dove la giovane scrittrice,

sapientemente, ci espone con un linguaggio fluido e accattivante, un idioma mai obsoleto e antiquato dove la parola si trasforma in immagine e rappresentazione.

In un periodo dove la fantasia, la voglia di viaggiare con la mente è spesso abbandonato, Silvia Cammarata ci regala qualcosa che rimarrà nel cuore, con i suoi personaggi, la sua morale e quella positività che lascia insinuare alla conclusione di ogni racconto dove tuttavia non viene mai perso di vista il buono e il cattivo di ogni uomo , che è recipiente dai mille sentimenti dove il dolore, la rabbia ,la felicità e la debolezza faranno da cornice, perché in fondo, ogni fiaba, ogni racconto, ha sempre uno sfondo di verità, bella o cattiva che sia.

Una scrittrice fuori dai canoni, una mente che sa come coinvolgere il lettore in una lettura che fa sentire la “voce” e il “respiro” dei protagonisti in uno scenario di colore e di eterna voglia di volare …

Written by Marzia Carocci

apollinaire.mc@libero.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: