"Le mie parole" di Mario Colzolaro

“Le mie parole”

 

quelle che persi

quelle notti dimenticate

nei miei timidi passi

nelle incerte pulsioni del cuore

nel silenzio trepido di attimi stanchi

nel trambusto dei giovani anni

nei turbini del desiderio

nel velo grigio delle ingiustizie

nell’arsenico dell’amarezza…

le mie parole

quelle che mi accompagnano

nel giro quotidiano del sole

nelle volute azzurre del pensiero

nell’attesa del domani

nella ricerca del tuo sguardo

nel dipanarsi di spirali eteree

nel crogiolo di immagini fuggenti

nelle spinte della volontà non dorma

nel tiepido respiro delle albe primaverili…

le mie parole

quelle che cerco

nel desiderio di un mondo di uguali

nel canto felice di un bimbo

nel sorriso di una donna innamorata

nei cieli puliti d’un domani incontaminato

nelle vie che portano all’armonia del cosmo

nei colori di una tela immaginata e non ancora dipinta

nelle lastre d’acciaio che muta in filanti stelle d’argento

nei tuoi occhi quando sorridi e quando piangi.

One thought on “"Le mie parole" di Mario Colzolaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: