“Open House”, thriller da urlo di Andrew Paquin, 2010

“Open House”, thriller da urlo di Andrew Paquin, 2010

Mar 5, 2011

Che cosa ci fanno i protagonisti del celebre telefilm sui vampiri “True Blood” in un film thriller sanguinolento? Beh, ora vi illustrerò alcune ipotesi.

“Open house” è una pellicola del 2010, made in Usa, diretta da  Andrew Paquin (1977). Andrew è al suo esordio nel cinema come regista ma non come parte attiva operante, infatti è stato il produttore di “Balkanization” del 2002, “My Feral lady” del 2005, “Blue State” del 2007, “Humanzee!” del 2008 e “New in Town” del 2009. Andrew è il fratello di Anna Paquin (1982), protagonista con la parte di Sookie Stackhouse in “True Blood”, e questo ci rivela già un arcano.

Anna è fiancheggiata nel film da Stephen Moyer (1969), il vampiro innamorato del telefilm americano. Amanti nel telefilm e marito e moglie nella realtà e quindi cognato del regista. Ma Andrew ha preferito per sorella e cognato una particina breve ed iniziale in “Open House”, infatti vengono subito uccisi brutalmente prima del decimo minuto. È o non è una trovata geniale inserirli nel cast? Vi chiederete: più notorietà per il film? Esatto!

“Open House” non è un film horror come erroneamente viene identificato ma un bel thriller mozzafiato o forse mozza-teste. Protagonista è una ragazza single di nome Alice (interpretata da Rachel Blanchard) che dopo la fine della relazione con Josh (interpretato da Stephen Moyer) decide di vendere la casa nella quale vivevano per cambiare vita e sentirsi libera dal ricordo.

Il film inizia proprio con un agente immobiliare, Karl, che mostra la casa ad una coppia, nel mentre si vede un’ombra, una presenza per pochi secondi. L’intruso è David (interpretato da Brian Geraghty), uno psicopatico spietato dal volto di pietra che si nasconde all’interno della casa nel seminterrato. La stessa notte Alice organizza una cena tra amici, tra questi c’è anche Jennie (interpretata da Anna Paquin). Nessuno sa di David. David durante la notte esce dal suo nascondiglio ed uccide Jennie. Imprigiona però Alice sedandola e nascondendola in una sorta di sottoscala. Nessun movente. Non si capisce il perché delle azioni di David ma dallo sguardo ben si nota la sua seria instabilità mentale.

Il giorno seguente sul tardi arriva una donna dal tacco altissimo, è Lila (interpretata da Tricia Helfer). Lila e David sono uniti da uno strano rapporto ed una passione per il sangue ed il peccato. Sarà Lila che ucciderà lo sfortunato ex di Alice durante un sensualissimo approccio nella vasca idromassaggio. Il rapporto che lega Lila e David è molto profondo, sembrano caratterialmente opposti, Lila è vivace, ride, scherza e vuole giocare con le sue prede. David è un pezzo di ghiaccio, meticoloso, ordinato e taciturno. Che cosa unisce i due? Sono amanti?

La risposta a questa domanda giunge durante una cena massacro organizzata da Lila. La donna si eccita solo se riesce ad uccidere la sua preda prima dell’atto sessuale della penetrazione. Nel mentre della cena racconta infatti una storiella per bambini nella quale due gemelli incontrano un essere vivente nel bosco che promette loro poteri sovrannaturali ma, è un inganno e lascia i due gemelli soli nell’oscurità del bosco senza che possano nemmeno iniziare una vita nuova amandosi per il vincolo di sangue. Ecco risolta la misteriosa relazione: David e Lila sono gemelli. Lila tiranneggia David per soddisfare la sua passione verso il sangue, David vorrebbe smettere o almeno ha un sentore di errore quando vede Alice. Per questo motivo salva la ragazza e la nasconde alla sorella.

E sarà un massacro artico e senza precedenti, ogni persona che per diverse ragioni entra in quella casa occupata dai due muore in brevissimo tempo. È importante notare l’uso del coltello, infatti, tutti muoiono o vengono feriti da una lama. L’atto del pugnalare è il vero orgasmo dei due assassini, chiunque si trovi nella loro strada (o casa) è pugnalato, poi fatto a pezzi con una sega e successivamente conservato in frigoriferi a tenuta stagna.

Paura? No, solo un bel po’ di suspense. Per i possibili spettatori  non affezionatevi a nessuna delle comparse iniziali perché moriranno tutte. Fate piuttosto il tifo per i cattivi!

Link del trailer:

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=XGVdgW3Ctvc&w=480&h=390]

 

Written by Alessia Mocci

 

Nessun commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trackbacks/Pingbacks

  1. “Open House”, thriller da urlo di Andrew Paquin, 2010 - oubliettemagazine - Webpedia - [...] Che cosa ci fanno i protagonisti del celebre telefilm sui vampiri “True Blood” in un film thriller sanguinolento? Beh,…
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: