Pagina 24 di "Poetica Coazione", poesia di Federico Li Calzi

Pagina 24 di "Poetica Coazione", poesia di Federico Li Calzi

Mar 1, 2011

Dalla silloge  “Poetica Coazione” di Federico Li Calzi

“Ho ricordato che tutto fu possibile una sera,
una sera di luna e di notte profonda.

Fuori era il vento e le vie deserte,
ma anche il freddo giocava con le tue parole.

Possibile era il tuo sguardo, i tuoi capelli,
il tuo cappotto nella sera d’inverno.

Ma ora che tu esisti,
cos’è che pensi di quelle sere?

Dalla stanza ci arrivava una musica
che nel buio disegnava le tue movenze.

Cosa farai ora la mattina
quando sola ti sveglierai?
Quale l’odore che salirà le tue scale?
Il rumore di parole
stanche come lo sguardo dei tuoi occhi?

Nulla s’è formato e nulla s’è distrutto da allora.

Tutto fu possibile una sera,
una sera che non sapevamo d’esistere in fondo.

Fuori era il vento e le vie deserte
ma anche il vento giocava con i tuoi capelli.”

– Se vuoi scaricare GRATUITAMENTE “Poetica Coazione” di Federico Li Calzi vai nel sito dell’autore:

http://www.federicolicalzi.it/

Facebook: http://www.facebook.com/pages/Federico-Li-Calzi/188911001130172

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: